Roma-Udinese alle 15, poi il Napoli e il derby della Mole

Roma-Udinese, alle 15, apre la sesta di Serie ATorna la Serie A, a brevissima distanza dall’infrasettimanale, e la sesta giornata si apre con la Roma, in campo alle 15, all’Olimpico, contro l’Udinese dell’ex Del Neri, reduce dalla sconfitta interna rimediata contro il Toro. Alle 18, poi il Napoli, galvanizzato dalla bellissima vittoria con la Lazio, cerca ulteriori conferme in casa della Spal, in serata infine appetitoso derby della Mole alla Stadium.
Sarà la Roma di Di Francesco, dunque, ad aprire la sesta giornata del Campionato di Serie A. Alle 15, per recuperare le energie in vista della gara di Champions con il Qarabag, in programma Mercoledì prossimo in terra azera, i giallorossi sfidano l’Udinese all’Olimpico. In crescendo i capitolini, reduci da due vittorie consecutive (3 a 0 al Verona, 4 a 0 al Benevento), arrabbiati e desiderosi di riscatto i friulani, puniti in casa dal Toro di Mihajlovic per 3 a 2.
Nella Roma tornano protagonisti Nainggolan, De Rossi e Manolas, spazio anche a Florenzi dall’inizio. Il dubbio principale è in attacco dove c’è il ballottaggio tra El Shaarawy e Perotti, anche se potrebbero giocare entrambi se Defrel dovesse dare forfait per un problema alla caviglia. Del Neri, invece rilancia Jankto e Behrami dall’inizio, mentre sono diversi i problemi in difesa, dove Danilo e Pezzella non sono al massimo. In avanti torna disponibile Perica che, però, partirà quasi sicuramente dalla panchina.
Detto della Roma, spazio al Napoli che, dopo aver travolto la Lazio all’Olimpico, sarà protagonista a Ferrara contro la Spal di Semplici. Borriello torna protagonista nei padroni di casa, con lui quasi sicuramente Paloschi. In difesa scalpita Vaisanen mentre a centrocampo dovrebbe tornare Costa. Azzurri, invece, con la formazione che ha battuto la Lazio anche se a centrocampo potrebbe rifiatare Allan (al suo posto Zielinski) e in difesa Albiol potrebbe lasciare spazio a Maksimovic.
La serata di anticipi si chiude con un appetitoso derby della Mole, tra Juventus e Torino, allo Stadium. Dopo il maxi turnover contro la Fiorentina, battuta di misura grazie al punto del croato Mandzukic, torneranno dall’inizio Buffon, Pjanic, Chiellini e Lichtsteiner. Nel Toro, invece, confermato Molinaro sulla sinistra, per l’indisponibilità di Barreca, a centrocampo saranno sempre Baselli e Rincon i mediani nonostante il rientro di Acquah. In avanti il “gallo” Belotti, scatenato a Udine, supportato da Niang, Ljajic e Iago Falqué.

Speak Your Mind

*