Roma stoppata dal Milan all’Olimpico. La Juventus sorride e torna a +3

Il fallo da rigore di De Jong contro la RomaFinisce a reti bianche, all’Olimpico, tra Roma e Milan, nella sfida di ieri sera, valida per la 16^ giornata di Serie A. Uno 0 a 0 che frena la corsa dei giallorossi, corsari a Genoa la scorsa domenica, e li riporta a -3 dalla Juventus, vittoriosa a Cagliari giovedì pomeriggio. Un buon punto, invece, di personalità e maturità, per il Milan di Pippo Inzaghi, dopo la vittoria casalinga ottenuta contro il Napoli.
Sulla gara, però, pesa come un macigno l’episodio avvenuto in area rossonera al 32′ del primo tempo. Sul cross teso in area, De Jong cerca di anticipare Gervinho, pronto a schiacciare di testa, ma lo fa con un evidente tocco di mano. Braccio largo per tutti ma non per Rizzoli e i suoi collaboratori (soprattutto l’arbitro di porta, ndr) che fanno proseguire tra le proteste di Totti e compagni.
Nella ripresa, con il Milan in dieci dal 70′, a causa del doppio giallo rimediato ingenuamente dal colombiano armero, la Roma tenta il tutto per tutto, con Garcia che inserisce Destro e Ljajic, nel tentativo di creare maggiori soluzioni avanti dove si stenta, senza la fantasia di Pjanic (squalificato) e con un Totti spesso avulso dal gioco.
Grande occasione, per il successo romanista, nel finale. Duetto corto e veloce tra Gervinho e YangaMbiwa, l’ivoriano colpisce a botta sicura ma trova la respinta miracolosa di Diego Lopez che salva la porta rossonera. Finisce 0 a 0, ennesima prova di maturità fallita dalla Roma, il Milan invece si porta a casa un buon punto e continua la corsa alla zona Champions.

Speak Your Mind

*