Roma-Juventus alle 18. Ultima vittoria casalinga giallorossa nel 2013, firmata Totti

Totti decise Roma-Juve nel 2013Alle 18, all’Olimpico, la Roma di Garcia affronta la Juventus di Max Allegri nel big match che anticipa la 2^ giornata di Serie A, la quale si completerà poi in serata con le altre sfide n programma. E’ già vietato sbagliare per le due squadre reduci dal pareggio per 1-1 in casa del Verona (i giallorossi), e dal clamoroso ko dello Stadium contro l’Udinese (i bianconeri).
Lo scorso anno all’Olimpico finì 1-1 mentre all’andata, a Torino, la Juventus si impose per 3-2 in un match segnato da polemiche che durarono mesi. In totale, invece, Sono 82 i precedenti tra le due squadre giocati nella Capitale. Il bilancio è di 29 vittorie della Roma (ultima casalinga, decisa da Totti, nel 2013, nella foto), 28 pareggi e 25 successi juventini.
Tre i dubbi che permangono, in casa Roma, in attesa che venga diramata la formazione ufficiale: Torosidis o subito Lucas Digne (colpo di mercato, arrivato dal Psg, ndr) sulla sinistra, Florenzi o Maicon sulla destra (al centro ManolasCastan anche se quest’ultimo non è al top e nelle ultime ore Sky ha parlato di un possibile inserimento di De Rossi al suo posto, con Keita inserito in mediana al suo posto, ndr) e poi chi completerà il tridente offensivo insieme ai sicuri partenti dall’inizio Salah e Dzeko. Proprio Florenzi potrebbe essere avanzato, con l’inserimento del brasiliano, altra alternativa è quella di vedere subito in campo Totti, sarà così? Staremo a vedere se ci sarà il numero 10, a caccia del 300° gol con la Roma in gare ufficiali.
In casa Juve, invece, Massimiliano Allegri si affiderà quasi sicuramente al 3-5-2: in porta Buffon. In difesa Barzagli Bonucci e Chiellini. A centrocampo, invece, Sturaro sembra aver superato la concorrenza di Pereyra per una maglia da titolare. Con il numero 27 juventino giocheranno Padoin e Pogba, mentre sulle fasce saranno confermati Lichtsteiner e Evra. In attacco la coppia scelta per poter far male alla Roma dovrebbe essere Dybala-Mandzukic. Morata partirà dalla panchina.
Calcio d’inizio alle ore 18, arbitrerà l’esperto fischietto bolognese Nicola Rizzoli.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-3-3): Szczesny; Maicon, Manolas, Castan (De Rossi), Torosidis (Digne); Nainggolan, De Rossi (Keita), Pjanic; Salah, Dzeko, Florenzi. A disp.: De Sanctis, Torosidis, Gyomber, Maicon, Keita, Uçan, Paredes, Ibarbo, Ljajic, Gervinho, Iturbe, Iago. All.: Garcia.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Padoin, Sturaro (Pereyra), Evra; Dybala, Mandzukic. A disp.: Neto, Rubinho, Caceres, Rugani, Vitale, Alex Sandro, Sturaro, Cuadrado, Morata, Zaza. All.: Allegri.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA 2/A GIORNATA DI SERIE A:
ORE 18
Roma – Juventus
ORE 20:45
Atalanta – Frosinone
Carpi-Inter
Genoa-Verona
Udinese-Palermo
Napoli-Sampdoria
Torino-Fiorentina
Chievo-Lazio
GIOCATE IERI
Bologna-Sassuolo 0-1 (Floro Flores)
Milan-Empoli 2-1 (Bacca, Saponara, Luiz Adriano)

Speak Your Mind

*