Roma in emergenza nella tana del Bate. Sfida Barca-Leverkusen senza Messi

Garcia carica la Roma contro il BateRoma in emergenza causa infortuni ma chiamata a conquistare la posta piena in Bielorussia contro il Bate Borisov nella 2^ giornata del Gruppo E di Champions League, in programma  questa sera alle 20 e 45. I giallorossi cercano conferme importanti dopo l’ottima prova e il pari all’esordio contro il Barcellona mentre il Bate vuole riscattare le 4 “aspirine” che il Bayer Leverkusen gli ha fatto mandare giù in Germania.
Senza Dzeko, Totti, Keita (sicuri assenti) e con il dubbio Iago Falque (lo spagnolo è stato convocato ma si deciderà solo all’ultimo sul suo impiego), la Roma ritrova il portierone polacco Szczesny nell’insidiosa trasferta alla Barysaŭ Arena contro il Bate, in una sfida inedita per la Champions (anche se il Bate ha già incontrato Juventus e Milan in passato e in entrambi i casi il segno finale è stato X).
«Nel momento di difficoltà tutti dovranno fare qualcosa in più, è l’unico nostro obiettivo. Mi aspetto un bel regalo per la mia 100ª panchina romanista». Queste le parole, alla vigilia, del tecnico francese della Roma, che punta molto sui suoi ragazzi, caricandoli per quest’insidiosa trasferta europea.
Per far questo, e passando alle ultime sulle formazioni, conferma in vista per Maicon, autore di una buona gara domenica scorsa in Serie A, con Florenzi riportato alto e Iturbe prima alternativa per l’attacco, dove come detto mancheranno sia Dzeko che Totti. Con De Rossi di nuovo centrale di difesa, sarà il francese Vainqueur, dopo l’esordio contro il Carpi, a giocare in Champions, insieme a Nainggolan nel 4-2-3-1 preparato da Garcia.
Il Bate di Yermakovich, sconfitto dal Leverkusen alla Bayer Arena nella prima giornata, cerca riscatto e si affida alla classe e all’esperienza dell’ex Arsenal, Hleb, e al caldo tifo dell’arena bielorussa che sarà pronta a sostenere senza tregua i propri beniamini. Arbitro dell’incontro l’inglese Clattenburg (internazionale dal 2006, ha già diretto, quest’anno, la sfida valida per i preliminari tra Valencia e Monaco. Nessun precedente con la Roma in Champions, ma 7 con altre squadre italiane: 2 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte il bilancio).
Nell’altra sfida del Girone E della Roma, il Barcellona, orfano di Messi (ne avrà per più di due mesi a causa della rottura del collaterale riportata nei primi minuti della sfida di campionato contro il Las Palmas, ndr) è chiamato a far sua la posta in palio, al Camp Nou contro il Leverkusen, primo nel raggruppamento con 3 punti dopo la vittoria all’esordio contro il Bate.

LE PROBABILI FORMAZIONI

BATE (4-2-3-1): Chemik; Polyakov, Dubra, Milunovic, Mladenovic; Nikolic, Volodko; Stesevich, Hleb, Gordelchuck; Jevtic. All: Yermakovich
ROMA (4-2-3-1): Szczesny; Maicon, Manolas, De Rossi, Digne; Vainqueur, Nainggolan; Salah, Pjanic, Florenzi; Gervinho. All: Garcia

LE GARE DI CHAMPIONS IN PROGRAMMA STASERA (GRUPPI E-F-G-H)
GIRONE E
20:45 Barcellona – Leverkusen
20:45 BATE – Roma
CLASSIFICA: Leverkusen 3, Roma e Barcellona 1, Bate Borisov 0

GIRONE F
20:45 Arsenal – Olympiakos
20:45 Bayern – Din. Zagabria
CLASSIFICA: Bayern e D.Zagabria 3, Arsenal e Olympiakos 0

GIRONE G
20:45 FC Porto – Chelsea
20:45 M. Tel Aviv – Dyn. Kiev
CLASSIFICA: Chelsea 3, Porto e Dinamo Kiev 1, Maccabi 0

GIRONE H
20:45 Lione – Valencia
20:45 Zenit Petersburg – Gent
CLASSIFICA: Zenit 3, Gent e Lione 1, Valencia 0

Speak Your Mind

*