Roma e Inter in risalita a fine anno. Flessione Lazio, continua il tabù Chievo

La Roma vince a Bologna nell'ultima giornata della Serie A del 2011Con 31 reti totali, realizzate nella due giorni di Serie A che si è disputata tra martedì e mercoledì scorso (recupero della prima di campionato), cala il sipario sul massimo torneo calcistico italiano per questo 2011.
Due le vittorie in trasferta: il Milan passa a Cagliari e si laurea campione d’inverno, a 34 punti, insieme alla Juventus, bloccata sullo 0 a 0 al Friuli dall’Udinese, mentre la Roma, in grande ascesa, espugna con grande personalità Bologna, dopo il colpo al San Paolo, e si attesta al sesto posto a 24. In rapida risalita anche l’Inter di Ranieri, che saluta le zone basse della graduatoria ed è ora quinta a 26 (-8 da Juve e Milan) grazie alla quarta vittoria consecutiva in Serie A.
Goleada interna del Napoli che annienta un Genoa disastroso e si riscatta dopo il ko interno con i ragazzi di Luis Enrique. Gli uomini di Mazzarri (che salutano l’arrivo di Eduardo Vargas, talento cileno soffiato a diverse concorrenti, come Inter e Chelsea) infliggono un pesante 6 a 1 ai liguri. Una débacle che costa la panchina al tecnico rossoblù, Malesani, esonerato da Preziosi (al suo posto è arrivato Pasquale Marino).
Il Palermo non va oltre il pari a Novara dopo essere stato in vantaggio per due a zero (di Rigoni e Mazzarani le reti della rimonta piemontese) e Bortolo Mutti, neotecnico dei siciliani al posto di Mangia, deve rinviare l’appuntamento con la prima vittoria sulla panchina rosanero. L’altra siciliana, il Catania di Montella, si dimostra indomabile a Parma e recupera lo svantaggio di 3 a 1 chiudendo 3 a 3 grazie alla prima rete in Serie A per Catellani.
In flessione, infine, la Lazio di Reja, abbastanza spenta nella sfida con un Chievo che si conferma bestia nera dei capitolini. All’Olimpico finisce 0-0 e i biancocelesti chudono l’anno al quarto posto, con 30 punti, comunque vicini al duo di testa (-4).
I Risultati e Marcatori della Serie A:
Siena-Fiorentina 0-0
Cagliari-Milan 0-2 (aut. Pisano, Ibrahimovic)
Udinese-Juventus 0-0
Atalanta-Cesena 4-1 (Candreva, Denis, Marilungo, Marilungo, Peluso)
Bologna-Roma 0-2 (Taddei, Osvaldo)
Inter-Lecce 4-1 (Muriel, Pazzini, Milito, Cambiasso, Alvarez)
Lazio-Chievo Verona 0-0
Napoli-Genoa 6-1 (Cavani, Hamsik, Cavani, Jorquera, Pandev, Gargano, Zuniga)
Novara-Palermo 2-2 (aut. Ludi, Bertolo, Mazzarani, Rigoni)
Parma-Catania 3-3 (Modesto, Almiron, Biabiany, Floccari, Lodi, Catellani)

Classifica: Juventus, Milan 34, Udinese 32, Lazio 30, Inter 26, Roma, Napoli 24, Catania 22, Genoa 21, Palermo 21, Chievo 20, Atalanta 20, Parma 19, Cagliari 18, Fiorentina 18, Bologna, Siena 15, Cesena, Novara 12, Lecce 9.

Speak Your Mind

*