Risultati: Udinese-Roma 1-2. Totti cucchiaio e doppietta all’ultimo respiro

Un “Totti da sballo” (come ha titolato il Corriere dello Sport) trascina la Roma al rocambolesco successo, in casa dell’Udinese, per 2 a 1, e riapre i giochi in chiave Champions League. Con questo successo, infatti, i giallorossi si portano a quota 53, -3 dai friulani (anche se la Lazio vola al quarto posto con 57 punti, grazie al successo casalingo sul Parma). Senza Sanchez infortunato e Inler squalificato,  la compagine bianconera non riesce a sciorinare il solito gioco e il 26° goal stagionale di un Totò Di Natale acciaccato, rete del momentaneo 1 a 1 all’88’, non basta per domare la spinta di una Roma che ci crede fino alla fine e coglie un risultato fondamentale quanto ormai insperato.
Doppietta nel derby, doppietta a Firenze, doppietta a Udine, sei reti che rendono il capitano giallorosso elemento imprescindibile della Roma di Montella e che concedono ancora chances europee ai capitolini, in una stagione a dir poco tribolata e che ha visto anche il cambio tecnico, da Ranieri all’aeroplanino. Per Francesco Totti, classe 1976, sono 203 le reti totali in Serie A (258 con la maglia giallorossa), e Baggio è sempre più vicino, a -2. Chapeau.
Dopo il botta e risposta tra Totti (che trafigge con il cucchiaio Handanovic, dal dischetto) e Di Natale, il quale brucia Juan e Doni e ammutolisce i tifosi romanisti a pochi minuti dal termine, proprio il finale si rivela emozionante e incandescente. Dapprima viene annullato un gol ad Asamoah per fallo di mano del ghanese (c’era però il fallo da rigore di Perrotta), poi Riise accelera e serve la palla della vittoria sempre a Totti, implacabile a pochi passi da Handanovic. E’ un tripudio di bandiere giallorosse, dopo il passo falso con la Juventus, Montella torna a guidare la rimonta. La corsa all’Europa si fa sempre più avvincente e tra i partecipanti c’è anche la squadra giallorossa.

Speak Your Mind

*