Risultati: Colpo Roma a Basilea. Totti ritrova il gol dopo sei mesi

178 giorni dopo l’ultimo sigillo, Francesco Totti ritrova il goal (proprio nel paese dove aveva realizzato la sua prima rete europea, il 12 settembre 1995 contro il Neuchatel) e trascina la Roma alla vittoria in Champions League con la sua grande personalità e grinta. Tre punti fondamentali, quelli rimediati dai ragazzi di Ranieri al St. Jakob-Park, contro il Basilea di Torsten Fink (che era stato capace di espugnare l’Olimpico per 3 a 1 due settimane fa). Un successo che regala alla Roma il secondo posto nel girone, alle spalle del già qualificato Bayern, vittorioso per 4 a 0 a Cluj e primo incontrastato con 12 punti. I romeni e gli svizzeri restano invece entrambi a 3 punti in graduatoria.
I giallorossi soffrono la verve di Frei e compagni ad inizio match, poi però accelerano, ritrovando geometrie e velocità e si portano sul 2 a 0. Al 16′ Vucinic subisce fallo al limite dell’area, l’azione prosegue e Menez, arrivato a rimorchio, supera Costanzo con un piattone di grandissima precisione. Palla alla sinistra del portiere svizzero e Roma in vantaggio. Otto giri d’orologio più tardi, sugli sviluppi di un’altra manovra giallorossa, Riise viene agganciato in area da Stocker, inevitabile il penalty. Dal dischetto Totti regala il due a zero nonostante una conclusione centrale e qualche brivido di troppo.
Nella ripresa, però, al 24′  Burdisso anticipa la presa di Julio Sergio, sul cross dalla sinistra degli svizzeri, e regala di fatto il tap-in vincente a Frei. Streller, tra i migliori in campo, sfiora il pari, poi però il giovane Greco (all’esordio in Europa) allunga ancora sul 3 a 1 con un preciso diagonale, dopo una bell’azione condotta da Borriello in area. Ancora svizzeri in gol, nel concitato finale di match, con Shaqiri, ma la Roma difende il risultato e torna nella capitale con tre punti fondamentali. Un’iniezione di fiducia non da poco, a quattro giorni dalla stracittadina in Serie A.

IL TABELLINO
BASILEA (4-4-2):
Costanzo; Inkoom, Abraham, Ferati (42’st Chipperfield), Safari; Shaqiri, Yapi Yapo, Huggel, Stocker; Frei, Streller. A disp.: Sommer, Atan, Zanni, Cabral, Almerares, Tembo. All.: Fink.
ROMA (4-2-3-1): Julio Sergio; Cassetti, Juan, N. Burdisso (35’st G. Burdisso), Riise; De Rossi, Simplicio; Menez (29’st Greco), Perrotta, Vucinic (25’st Borriello); Totti. A disp.: Lobont, Cicinho, Castellini, Okaka. All.: Ranieri.
ARBITRO: Kuipers (OLA).
MARCATORI: 16′ Menez, 25’rig. Totti (R), 24’st Frei (B), 31’st Greco (R), 38’st Shaqiri (B).
ESPULSI: 45’st Stocker (B) per doppia ammonizione.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*