Riparte la Serie A: Alle 18 la Roma ospita il Chievo. In serata Sassuolo-Juventus

Garcia lancia Paredes contro il ChievoDopo le polemiche infinite seguite alla gara dello Juventus Stadium e gli impegni della Nazionale di Conte, torna la Serie A con i due anticipi della 7^ giornata che, alle 18, e alle 20 e 30, vedranno in campo Roma e Juventus. I giallorossi di Garcia puntano a ripartire, immediatamente, dopo la bruciante sconfitta patita in terra torinese con il successo contro il Chievo di Corini, i bianconeri di Allegri invece desiderano proseguire il cammino, immacolato, sul campo del Sassuolo.
7 sfide in 22 giorni. Inizia contro il Chievo il tour de force della Roma di Garcia che poi dovrà affrontare all’Olimpico e all’Allianz Arena il Bayern Monaco in Champions, intervallando le sfide con le insidiose trasferta di Genova, contro la Samp, e al San Paolo contro il Napoli.
Per il match odierno contro i “mussi” di Corini (25^ sfida, 12 vittorie per i giallorossi, 3 per i veronesi, 10 i pareggi, ndr) il tecnico capitolino recupera Astori in difesa. L’ex Cagliari sostituirà lo squalificato Manolas (Castan sempre infortunato, ndr) in coppia con YangaMbiwa con Maicon e Cole ai lati.
A centrocampo dubbio De Rossi, convocato ma in predicato di restare in panchina ed essere utilizzato solo in caso di bisogno. Potrebbe dunque fare il suo esordio Leandro Paredes, con Nainggolan e Pjanic intermedi. In attacco, infine, risparmiato Totti, pronto a guidare la squadra contro il Bayern, sarà Destro il terminale offensivo con Florenzi (in luogo di Gervinho, a riposo dopo l’impegno con la Costa d’Avorio) e Ljajic a comporre il tridente offensivo.
Izco e Botta saranno invece gli assenti nel Chievo che Corini si porta all’Olimpico. Si va verso la conferma della formazione scesa in campo contro il Milan con Birsa collante tra centrocampo e attacco formato quest’ultimo da Maxi Lopez e Paloschi.
In serata, invece, nel secondo anticipo della massima serie tocca alla Juve, impegnata in un Mapei Stadium tutto esaurito per l’occasione. Contro il Sassuolo, il principale problema, soprattutto per Max Allegri, sarà fermare Domenico Berardi, incubo personale per il tecnico livornese, considerato che il poker di reti realizzato lo scorso anno dal centravanti (in comproprierà come Zaza proprio con la Signora, ndr) gli costò l’esonero.
Ma i bianconeri, che hanno qualche problema in difesa (assente sempre Barzagli, fuori anche Caceres, sarà l’occasione per Ogbonna) potranno contare, come sempre, sul fuoriclasse argentino, l’Apache Tevez, capocannoniere della Serie A con 6 reti e sempre pronto a punire le difese avversarie. In coppia con lui ci sarà il centravanti basco Fernando LLorente.
Ecco le probabili formazioni dei due Anticipi della 7^ giornata di Serie A:

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Yanga Mbiwa, Astori, Cole; Paredes, Nainggolan, Pjanic; Florenzi, Destro, Ljajic. A disp.: Skorupski, Lobont, Somma, Torosidis, Holebas, Verde, De Rossi, Emanuelson, Gervinho, Ucan, Totti, Sanabria. All. : Garcia
CHIEVO (3-5-2): Bardi; Cesar, Zukanovic, Dainelli; Biraghi, Cofie, Radovanovic, Hetemaj, Frey; Paloschi, Maxi Lopez. A dips.: Bizzarri, Seculin, Gamberini, Sardo, Edimar, Mangani, Birsa, Bellomo, Schelotto, Lazarevic, Pellissier, Meggiorini. All.: Corini.

SASSUOLO (3-4-3): Consigli; Antei, Cannavaro, Acerbi; Vrsaljko, Magnanelli, Taider, Longhi; Berardi, Zaza, Sansone. A disp.: Pomini, Polito, Bianco, Gazzola, Terranova, Brighi, Chibsah, Missiroli, Biondini, Pavoletti, Floro Flores, Floccari. All.: Di Francesco.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pereyra, Pirlo, Pogba, Evra; Llorente, Tevez. A disp.: Storari, Rubinho, Mattiello, Padoin, Asamoah, Marchisio, Coman, Giovinco. All. Allegri.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*