Programma gare 14 giornata. Milan a casa Samp, Lazio col Catania

Dopo aver vissuto le fantastiche e rocambolesche emozioni della Champions, si torna a parlare di campionato e di Serie A, con le gare in programma nella quattordicesima giornata, che inizierà con SampdoriaMilan e si chiuderà, domani sera, con il vibrante posticipo del Barbera, tra il Palermo e la Roma.
Anticipi di lusso, in questo freddo sabato autunnale (alcune gare sono a rischio rinvio per l’accumularsi di ghiaccio o neve). Si parte alle 18 con il Milan capolista della Serie A con 29 punti e che, ottenuta la qualificazione al turno successivo della Champions, grazie al successo ottenuto in casa dell’Auxerre per 1 a 0 (goal decisivo di Ibra), difende il primato solitario in casa della Samp, risvegliata dalle reti di un Pazzini scatenato e autore della tripletta che ha steso il Lecce sul campo amico.
In serata invece, tempo permettendo, sarà tempo di Vecchia Signora. In campo la Juventus di Del Neri, all’Olimpico di Torino contro la Fiorentina di Mihajlovic. Gara da sempre accesa soprattutto per lo storico “affaire Baggio”, e il “tradimento” del Divin Codino (che passò da Firenze a Torino, sponda bianconera), a renderla più accesa di prima è la situazione in classifica dei viola che, con 15 punti soltanto, necessitano di un buon risultato, magari proprio nel match con i bianconeri. Krasic e compagni, invece, puntano dritto a confermare il buon momento, per accorciare ancora la distanza (sono attualmente a -6 dai rossoneri di Allegri) dalla vetta, sperando anche di scendere in campo gasati grazie alle buone notizie provenienti da Genova.
Questo è quello che accadrà (sempre tempo permettendo) nella giornata odierna. Domani, invece, a pranzo ci gusteremo le imprese dell’Inter, che è tornata a respirare grazie al sinistro di Cambiasso, autore del goal che ha regalato ai nerazzurri la vittoria contro il Twente e la qualificazione al turno successivo di Champions.
Senza Julio Cesar e Milito infortunati, Eto’o squalificato per tre turni (grazie all’uso della prova tv) a causa della testata al difensore clivense Cesar, e con nove punti da recuperare ai “cugini” del Milan, l’Inter di Benitez si prepara ad affrontare l’insidiosa trasferta di Parma, contro i gialloblu di Marino e dell’ex Crespo. La vittoria, sofferta, ma decisiva con il Twente ha “salvato” il tecnico spagnolo e rinfrancato la compagine nerazzurra, ma i problemi restanto e occorre ripartire anche in campionato. “Senza più alibi”, come ha dichiarato patron Moratti.
Passando alle gare pomeridiane, all’Olimpico volerà ancora una volta l’aquila biancoceleste, che accoglierà la Lazio, impegnata contro il Catania. Obiettivo dichiarato la vittoria, per Hernanes e compagni, dopo il mezzo passo falso di Parma (1-1), per continuare la rincorsa al Milan e, magari, agganciarlo in caso di sconfitta del Diavolo al Ferraris.
Impegno difficile anche per il Napoli, terzo in classifica a 24, cinque punti in meno del Milan. I partenopei sfilano al Friuli contro un’Udinese di solito devastante tra le mura amiche, con la coppia goal Di NataleSanchez. Ma occhio alla classe di Lavezzi e al fiuto del goal di bomber Cavani, capocannoniere del torneo insieme ad Eto’o con 9 reti.
Chiusura di giornata, in Serie A, con un posticipo che si preannuncia scoppiettante, tra il Palermo dell’ex bianoceleste Delio Rossi, appaiato in graduatoria a 20 punti insieme all’Inter, e la Roma, quinta con 22. Sognano in grande i rosanero che, dopo aver strapazzato il Catania nel derby con super Pastore, hanno superato anche il Cesena grazie al ritrovato capitan Miccoli,  ma vola anche la Roma, reduce da cinque vittorie e due pari in Serie A e dalla storica rimonta con vittoria finale contro il Bayern in Champions, che ha regalato mezza qualificazione ai capitolini, dopo la doppietta di Gomez e il primo tempo da incubo. Sarà sfida da “over” (per chi ama scommettere).
Ecco, nel dettaglio, le sfide in programma nella 14° giornata di Serie A:
Sabato 27/11
ore 18,00: Sampdoria-Milan;
ore 20,45: Juventus-Fiorentina;
Domenica 28/11
ore 12,30:
Inter-Parma;
ore 15,00:
Bari-Cesena,
Bologna-Chievo,
Brescia Genoa,
Cagliari-Lecce,
Lazio-Catania,
Udinese-Napoli;
ore 20,45: Palermo-Roma

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*