Europei Under 19, Finale: Francia-Spagna 2-1. Galletti campioni, rimontate le Furie Rosse

E’ la Francia ad aggiudicarsi la nona edizione dell’Europeo Under 19, superando di misura le scatenate Furie Rosse di Luis Milla. Decisivo probabilmente l’apporto del pubblico amico che ha permesso ai transalpini di rimontare gli spagnoli e alla fine di trionfare, prendendosi così anche una rivincita a due anni di distanza dalla pesante sconfitta in finale, 0-4, nell’europeo Under 17.
Per la Spagna dunque, grande protagonista di questo torneo una cocente delusione figlia anche di un pizzico di presunzione quando, avanti di una rete e padrona del campo non è riuscita a chiudere il match, permettendo ai ragazzi di Smerecki di tornare in partita.
Nel primo tempo infatti gli iberici, forti di una maggiore cifra tecnica, dominano la scena, sfiorando la rete già in apertura con il madrileno Sergio Canales che, servito da Keko, calcia addosso a Dialo. Il vantaggio spagnolo arrivava comunque al 18’ quando l’ottimo Pacheco, capocannoniere del torneo (4 reti) innesca perfettamente Rodrigo il quale beffa Dialo con un preciso rasoterra mancino.
A questo punto la Spagna fallisce più volte l’opportunità del raddoppio e in apertura di ripresa arriva il pari; Sunu fa da sponda per Tafer appena entrato, il quale restituisce palla al compagno, splendido il pallonetto di Sunu che beffa Alex. A questo punto i francesi ci credono e trascinati dal proprio pubblico, mettono alle corde gli iberici e, dopo un miracolo di Alex su Tafer, a cinque dal termine arriva il gol decisivo di Lacazette che di testa all’altezza del secondo palo firma il trionfo della Francia.
Dunque una vittoria che riconsegna fiducia al calcio transalpino reduce da due tonfi clamorosi ad europei e mondiali (chiusi all’ultimo posto nel girone e senza vittorie). Blanc quindi può contare su un vivaio che ha ancora linfa. Un europeo che ha comunque confermato lo stato di grazia del calcio spagnolo, capace di sfornare talenti, soprattutto offensivi, in continuazione. Gli ultimi sono i vari Pacheco, Canales, Keko, Muniain. Faranno sicuramente parlare di loro in futuro.
Lo stesso purtroppo non si può dire degli azzurrini, vera delusione del torneo. Partiti con buone prospettive, i ragazzi di Piscedda sono presto tornati a casa senza neanche un gol all’attivo. Un dato che conferma il trend di certo non positivo del nostro calcio. C’è da sperare che la situazione cambi in fretta e sboccino nuovi talenti, sperando inoltre che Prandelli riesca a costruire una nazionale capace di tornare ad alti livelli.

TABELLINO:
FRANCIA – SPAGNA 2-1

FRANCIA: Diallo, Nego, Mavinga, Faure, Kakuta, Fofana, Sunu (25’st Lacazette), Griezmann (1’st Tafer), Coquelin, Kolodziejczak, Bakambu. A disp.: Vidal, Martial, Grenier, Reale, Bussmann. All.: Smerecki.
SPAGNA: Alex, Montoya, Planas, Bartra, Pulido (42’st Calvente), Romeu, Keko (19’st Muniain), Alcantara, Rodrigo (28’st Rochina), Canales, Pacheco. A disp.: Aitor, Mallo, Mayor, Koke. All.: L. Milla.
ARBITRO: Studer (Sui).
MARCATORI: 18’pt Rodrigo (S), 4’st Sunu, 40’st Lacazette (F).

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*