Posticipo: Sampdoria ko, il Parma respira con Bojinov

Dopo 416 minuti di astinenza, il Parma ritrova il gol e, soprattutto, la vittoria (che mancava addirittura dalla prima giornata di campionato) in Serie A con il risultato di 1 a 0. Nel posticipo dell’undicesima giornata di Serie A, i ducali lasciano l’ultimo posto in classifica (e agganciano a quota 11 Cesena, Bologna, Brescia e Cagliari) grazie al successo ottenuto negli ultimi minuti sulla Sampdoria di Di Carlo, punita dalla zampata del bulgaro Bojinov che trafigge Mirante al 39′ della ripresa (decisivo l’assist di Zaccardo).
Quando ormai il pari sembrava cosa fatta è arrivata la tanto agognata vittoria e, con essa, tre punti fondamentali, e meritati, per il Parma, ma anche per il tecnico siciliano Pasquale Marino che, almeno momentaneamente, salva la propria panchina da un esonero che si faceva sempre più consistente, visti gli scarsi risultati ottenuti in quest’inizio di campionato dall’undici emiliano.
I doriani, invece, protagonisti di una prestazione deludente, hanno pagato l’assenza pesante di un fuoriclasse come Antonio Cassano (fuori rosa per l’aggressione verbale al presidente Garrone) ma anche un pizzico di sfortuna (clamorosa traversa colpita da Pazzini, sullo zero a zero). Con questo ko, i blucerchiati restano al settimo posto, a quota 15 mentre, come abbiamo detto, gli emiliani abbandonano l’ultima piazza in Serie A, occupata ora dal Bari di Ventura.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*