Posticipo: Napoli-Inter, le formazioni. Turnover Leo, ultima per Mazzarri?

La 37^ giornata di Serie A si chiuderà questa sera con il big match tra Napoli e Inter. Per entrambe le squadre i giochi per la prossima Champions League sono ormai archiviati e i nerazzurri, se dovessero vincere questo incontro, non rischierebbero più di perdere la seconda piazza. Gli uomini di Mazzarri, che a quanto si dice saranno “suoi” ancora per poco, dovranno dimostrare tutto quel valore, che li ha condotti sin qui, in un campionato che in più occasioni li ha visti davvero pericolosi per il titolo, ma in altrettante evaporare come neve al sole. Un punto contro i nerazzurri significherebbe Champions matematica.
L’Inter non vince al San Paolo da 14 anni e Leonardo non ha i tra i suoi migliori riscontri quelli fuori casa. La trasferta napoletana non vedrà la presenza di giocatori del calibro di Stankovic, Sneijder e Lucio, che Leo ha preferito, saggiamente, tenere a riposo in vista della finale di Coppa Italia con il Palermo.
Se alcuni tra i titolari sono rimasti a Milano, uno che la maglia dell’Inter ce l’ha stampata sul cuore è Samuel. Dopo aver interrotto precocemente la sua stagione per un durissimo infortunio al ginocchio, “the Wall” è di nuovo disponibile e pronto a rioccupare il suo posto in difesa. È sicuramente un giocatore che è mancato a quest’Inter post Mourinho e il suo grande rientro (tra i convocati) fa brillare gli occhi di tutti i tifosi interisti.
Il Napoli invece arriva da un periodo più altalenante in Serie A. Nelle ultime quattro partite, tre sono andate perse, e in più ci sarà l’assenza di bomber Cavani, che ha chiuso la stagione in anticipo a causa delle tre giornate rimediate a Lecce. De Laurentiis non ha gradito questo scivolone, soprattutto dopo un’annata storica, forse incrinando ulteriormente i rapporti con il suo allenatore, prossimo al cambio panchina (Paola Prina).
Di seguito le probabili formazioni di Napoli-Inter, posticipo della 37° giornata di Serie A:
NAPOLI (4-3-2-1): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Pazienza, Gargano, Dossena; Zuniga, Hamsik; Lavezzi. All. Mazzarri.
INTER (4-4-2): Julio Cesar, Maicon, Ranocchia, Materazzi, Chivu; Zanetti, Cambiasso, Thiago Motta, Pandev; Milito, Eto’o. All. Leonardo.

Speak Your Mind

*