Posticipo: Gilardino guida la Fiorentina, mago Ibra si riprende il Milan

Trasferta da bollino rosso a Firenze per il Milan, raggiunto per ora dal Napoli, vittorioso a Bologna. Una gara, lontano da San Siro, che (assieme a Roma e Udinese) rappresenta uno degli ostacoli maggiori sulla strada verso la conquista dello scudetto. Tutti lavorano per esserci, anche se ci sarà una grave assenza, quella del forte centrale romano Nesta, che sarà sostituito probabilmente da Yepes al fianco di Thiago Silva. Abbiati, dopo alcune sedute passate in palestra, si è unito al gruppo ed è pronto per difendere la porta rossonera. Anche Gattuso e Pirlo hanno svolto l’allenamento coi compagni, partitella finale inclusa, ma mentre il primo è stato convocato e, probabilmente, partirà dall’inizio, per il secondo appuntamento con il campo rinviato alla prossima settimana.
Sul fronte viola pesa l’assenza dello squalificato Mutu e salgono le quotazioni del giovane Ljajic per giocare a supporto di Gilardino, consentendo così a Mihajlovic di non cambiare l’assetto tattico che nelle ultime settimane ha mostrato segnali confortanti.
Si preannuncia una sfida tra numeri 11. Gilardino l’uomo più atteso per la formazione di casa. L’ex che, messi ormai da parte i rancori legati alla sua cessione, spera di poter rispolverare la celebre “esultanza col violino” davanti al proprio pubblico e far tremare la difesa di ferro del Milan (la meno battuta della Serie A con solo 22 reti subite, dato notevole considerando che la Lazio segue con 29 e le altre superano tutte quota 30).
Ibrahimovic invece rientra dopo le due giornate di squalifica, deciso a riprendersi la squadra sulle spalle e magari siglare il gol vittoria come nella gara d’andata (spettacolare girata di destro dopo l’assist millimetrico di Thiago Silva).
Arbitro della sfida sarà Emidio Morganti di Ascoli-Piceno. I suoi precedenti con la Fiorentina sono ventidue: 7 vittorie viola, 5 pareggi, 10 sconfitte. Quattordici i precedenti con il Milan: 7 vittorie rossonere, 4 pareggi, 3 sconfitte (Camilla Elisa Vignoli).
Ecco le probabili formazioni del posticipo di Serie A:
Fiorentina (4-3-1-2) Boruc; Comotto, Gamberini; Natali, Pasqual; Donadel, Montolivo, Vargas; Santana; Ljajic, Gilardino
Panchina: Frey, De Silvestri, Kroldrup, D’Agostino, Cerci, Marchionni, Babacar.
Squalificati: Mutu.
Milan (4-3-1-2) Abbiati; Antonini, Yepes, Thiago Silva, Abate; Seedorf, Van Bommel, Flamini; Boateng, Ibrahimovic, Pato
Panchina: Amelia, Zambrotta, Emanuelson, Merkel, Robinho.
Squalificati: Cassano.

Quote SNAI:
1 = 4,00 X = 3,30 2 = 1,90

Speak Your Mind

*