Posticipo: Bari-Lazio 0-2. Espugnato il San Nicola, continua il volo dell’aquila

Nel posticipo della settima giornata di Serie A, la Lazio supera il Bari, in trasferta, con il risultato di 2 a 0, e risponde a Milan ed Inter, riappropriandosi della vetta solitaria del campionato. 16 punti per i biancocelesti (ben otto in più rispetto alla scorsa stagione), 14 per Milan e Inter, che inseguono, a braccetto, al secondo posto, terzo il Napoli di Mazzarri a 12.
Continua dunque il volo dell’Aquila biancoceleste che ghermisce i galletti pugliesi, grazie alle firme di Hernanes e Floccari, ed esce fuori dal difficile tempio del San Nicola con i tre punti in tasca. Solida, compatta, guidata con spaienza da Dias in difesa, la formazione di Reja continua a regalare ottime prestazioni grazie alla regia del “Profeta” brasiliano, giunto al secondo centro in Serie A, e alla determinazione di un gruppo che ha voglia di continuare a sognare.
Il Bari, invece, autore sicuramente di una prestazione non all’altezza delle precedenti, è costretto a cedere per la prima volta in casa, e ad arrendersi alla corsa della formazione capitolina. Che conquista il successo nei secondi quarantacinque minuti: dapprima con Hernanes (destro da distanza ravvicinata, sotto le gambe di Gillet, su assist di Mauri) e poi con il tap-in fortunoso di Floccari (dopo un tiro-cross dello stesso Mauri).
Nel finale, esce fuori l’orgoglio del Bari, che costruisce alcune ghiotte occasione con Castillo, ma il palo e un Muslera attento e reattivo conducono la Lazio alla quinta vittoria su sette gare ufficiali e, soprattutto, alla conferma di una leadership meritata. Prova d’esame superata, Reja può dormire sonni tranquilli.

BARI-LAZIO 0-2
BARI (4-4-2):
Gillet; Belmonte, A. Masiello, Parisi, S. Masiello; Rivas (68′ D’Alessandro), Gazzi (68′ Donati), Almiron, Ghezzal; Barreto, Kutuzov (62′ Castillo). In panchina: Padelli, M. Rossi, Pulzetti, Caputo. All. Ventura
LAZIO (4-2-3-1): Muslera; Lichtsteiner, Biava, Dias, Radu; Brocchi, Ledesma; Zarate (85′ Diakitè), Hernanes (79′ Bresciano), Mauri; Floccari (90′ Rocchi). In panchina: Berni, Garrido, Gonzalez, Foggia. All. Reja.
MARCATORI: 52′ Hernanes, 61′ Floccari (L).

Comments

  1. Ultras Lazio says:

    Grande Lazio! Ottimo articolo

Speak Your Mind

*