Poker di Anticipi in Serie A. Alle 15 apre il il Genoa contro il Bologna

Gasperini e il Genoa sfidano il BolognaChiusa la due giorni di Champions, con gli ultimi verdetti e le squadre qualificate agli ottavi, torna in campo la Serie A che propone, in questo Sabato 12 Dicembre, ben 4 anticipi. Alle 15, ad aprire le danze, è il Genoa di Gasperini, chiamato a far punti dopo due stop consecutivi, ultimo dei quali a Milano contro l’Inter. Al Ferraris arriva il Bologna di Donadoni, rinato sotto le cure del suo nuovo allenatore, capace di far rinascere anche l’ex attaccante della Roma, Mattia Destro, protagonista con una doppietta nella vittoria ottenuta contro il Napoli domenica scorsa.
Il Grifone, invece, come detto, sta vivendo un momentaccio (ko in casa col Carpi e a San Siro contro il Mancio), ed è quint’ultimo a 16 punti, proprio insieme al Bologna che, però, è in risalita grazie ai 10 punti conquistati nelle ultime 5 giornate (3 vittorie 1 pari ed una sconfitta).
Voglia di riscatto, e naturalmente di allontanarsi dalle zone pericolose, anche in casa del Palermo, altro team che affronta un momento davvero delicato e che alle 18 ospita il Frosinone, neopromossa assetata di punti salvezza.
La “polveriera” rosanero sta per esplodere e Ballardini è sempre più a rischio esonero. Decisiva proprio la gara di questo sabato contro la compagine frusinate che, solamente nei minuti finali, ha perso la sfida interna contro il Chievo ed è pronta a dar battaglia a Gilardino e compagni.
Sempre alle 18 – ma ci spostiamo in zone più nobili della classifica di Serie A – ecco Sassuolo e Torino avversari al Mapei Stadium. Sesto posto, con 26 punti per gli scatenati ragazzi di Di Francesco, corsari a Marassi contro la Samp, quattro in meno per i granata di Ventura, noni a 22 e reduci dal pareggio con la Roma, ottenuto su calcio di rigore (che non c’era) al 94′.
Sarà grande lotta per continuare a sognare l’Europa, e l’incertezza sul vincitore dello scontro regna sovrana, anche visto l’equilibrio delle quote (2.70 sia per l’1 che per il 2, ndr). Ancora out per squalifica Berardi (deve scontare l’ultimo turno di stop) nel Sassuolo che punta sul terzetto Defrel-Floccari-Sansone, mentre Ventura è orientato a confermare il “gallo” Belotti in attacco insieme a Quagliarella (anche se Maxi Lopez scalpita per un posto da titolare).
Alle 20 e 45, infine, tocca all’Inter, attesa dalla trasferta di Udine dove dovrà confermarsi regina del campionato, per mettere pressione sulle avversarie (domenica ci saranno super match come JuveFiorentina e NapoliRoma, ndr). I bianconeri di Colantuono sono crollati sotto i colpi della Fiorentina di Sousa, mentre l’ottavo 1 a 0 di questa stagione ha consegnato al Mancio altri tre punti contro il Genoa a San Siro.
Problemi in difesa per Stefano Colantuono che dovrà fare a meno di Felipe e Danilo, oltre a Guilherme, Zapata, Kone, Merkel ed Heurtaux, sempre indisponibili. Torna Domizzi, come centrale della difesa a tre, e il paraguaiano ex Roma, Piris. Anche l’Inter dovrà fare i conti con due pesanti assenze nel reparto arretrato: out lo squalificato DAmbrosio e l’infortunato Santon. Torna Icardi in attacco? Probabile, con Jovetic al suo fianco.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*