Pirlo saluta la Juventus dopo 4 anni. Il centrocampista vola a New York

Pirlo saluta la Juve e vola a New YorkDopo 4 anni, 164 presenze e 19 reti, 4 scudetti una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, Andrea Pirlo lascia la Juventus e vola nella Major League Soccer, nelle file del New York City Fc. “Grazie Maestro“, scrive il club bianconero sul proprio sito ufficiale, “Non dimenticherò mai questi colori, ora è il momento di una nuova sfida“, la risposta del campione nativo di Flero, nel bresciano.
Andrea Pirlo, dunque, alla bellezza di 36 anni, si prepara ad una nuova emozionante avventura, nella Grande Mela, con la formazione newyorkese, dopo i fantastici quattro anni trascorsi in bianconero: “Ho preso questa decisione perché avevo bisogno di trovare altri stimoli, di altre motivazioni e questa società è in rampa di lancio e vuole provare ad arrivare a dei successi importanti in questo campionato che sono gli stessi miei. Sono qui a New York per vincere la Major League“.
Idee chiare, non solo in mezzo al campo, ma anche davanti alla stampa, per il fuoriclasse bresciano: “Voglio arrivare in alto già da quest’anno, abbiamo tutto il tempo per poterlo fare. Quindi prima di tutto i playoff e poi si vedrà“.
Alla fine, però, il pensiero vola ancora alla Juventus e al poker di stagioni ricche di soddisfazioni, anche se è mancata la ciliegina sulla torta della Champions League, sfumata nella finalissima persa contro il Barca: “Sarebbe stato meglio chiudere con una vittoria, ma per me era comunque finito un ciclo. Avevo bisogno di trovare altre emozioni. Ora sono qui e voglio creare lo stesso gruppo vincente“.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*