Perchè? L’inganno delle scommesse

Perchè? Questa parola la usano spesso i bambini quando vogliono imparare come funzionano le cose e quindi per esteso come va il mondo, Perchè mamma ci sono le persone? Perchè i pennarelli colorano così bene? Perchè ci sono le stelle? I papà e le mamme, come eroici portieri provano a parare queste domande, a volte ci riescono, a volte no perchè quelle domande ogni tanto, spiazzano più dei tiri di Alvaro Recoba, sono micidiali!
In queste ore molti bambini staranno chiedendo ai loro genitori perchè nel calcio ci sono le scommesse e cosa sono questi arresti per scommesse e perchè nel calcio succede questo? Le risposte di certo non mancheranno, mamma e papà saranno esaurienti ma un perchè di fondo rimarrà in tutti, grandi e piccini. Scopriamo sul dizionario della lingua italiana Devoto Oli che il verbo scommettere ha come primo significato, poi perso nel tempo, disunire parti reciprocamente connesse e che lo scommettitore era originariamente un seminatore di discordie. La scommessa, non conosce il futuro e vive di tentativi, di prove, di indizi, di forse. Famosa nella storia del pensiero è la scommessa filosofica (non ci sono soldi in ballo) di Blaise Pascal, che scommetteva sull’esistenza di Dio.
Se ci può stare che degli uomini comuni, magari con difficoltà economiche frequentino le agenzie di scommesse con più assiduità che il proprio medico curante, perchè dei giocatori che hanno accumulato nella loro carriera patrimoni sontuosi, debbano ricorrere a questo vezzo e vizio, in modo morboso, quasi da non poterne fare a meno e da non considerare neanche più chi hanno accanto. “Roba mia vientene con me” gridava Mazzarò nella novella “La Roba” di Giovanni Verga, tanto non poteva pensare di lasciare tutto quello che aveva, questi scommettitori non possono pensare di non avere potere e con quei soldi guadagnati giocando a pallone pagano e scommettono giocandosi la vita.
E allora è facile scombussolarsi, dividersi, rovinarsi, dove non ci sono più certezze, abbondano le scommesse. Perchè’? Uno di quei bambini che ci ha chiesto prima tutti quei perchè, domani inizia l’avventura calcistica nei pulcini della squadra della sua città. Possiamo scommettere che non verrà intasato dalle scommesse? (Luca Savarese)

Speak Your Mind

*