Pari e spettacolo tra Juventus e Real a Torino. Bayern e Manchester City agli ottavi

llorente salva la Juve contro il RealSpettacolo, gol ed emozioni allo Juventus Stadium tra i ragazzi di Antonio Conte e quelli di Carletto Ancelotti, nella sfida clou della 4/a giornata del Gruppo B di Champions League. Il match tra Juve e Real si chiude in parità, sul 2 a 2: vantaggio bianconero con Vidal su calcio di rigore (causato dal giovane Varane), risposta perentoria degli spagnoli che ribaltano grazie al pari di Ronaldo (gol nato da un erroraccio di Caceres) e al 2 a 1 di Bale. Ci pensa poi uno spagnolo doc come Fernando Llorente a siglare il pari finale che tiene vive le speranze di qualificazione della Juventus.
Speranze alimentate anche dal colpaccio del Copenaghen che, tra le mura amiche del Parken Stadium, manda ko il Galatasaray di Mancini per 1 a 0. La rete decisiva, messa a segno nei primi minuti da Braaten, consente gli scandinavi di portarsi a quota 4, insieme proprio ai turchi, in seconda piazza, mentre il Real comanda con 10 e la Juve chiude con 3 punti.
Due pari “ad occhiali” invece hanno caratterizzato la serata di Champions del Girone A. 0 a 0 a San Sebastian tra Real Sociedad e Manchester United con gli inglesi che sprecano addirittura un calcio di rigore (Van Persie colpisce il palo, ndr), stesso risultato a Donetsk tra gli ucraini di Lucescu e i tedeschi di Leverkusen. In classifica United a 8, primo, seguono le “aspirine” a 7, poi Shakhtar a 5, ultima la Real Sociedad a 0.
Risultato a sorpresa nel Gruppo C dove il Psg va clamorosamente sotto, al Parco dei Principi, contro i belgi dell’Anderlecht (rete di De Zeeuw, ndr), poi Ibra mette tutto in ordine ma la gara finisce 1 a 1. Nell’altra sfida, tra le due pretendenti al secondo posto utile per gli ottavi di Champions, è l’Olympiakos a spuntarla contro il Benfica, grazie alla rete di Manolas. In classifica Psg a 10, greci a 7, poi seguono le aquile del Benfica a 4, ultima piazza per l’Anderlecht a 1.
Chiudiamo con il Gruppo D dove ieri sera, grazie ai successi, per 4 a 2 contro il Cska e per 1 a 0 in casa del Plzen, Manchester City e Bayern Monaco volano matematicamente negli ottavi di finale con 9 e 12 punti totali (primi i tedeschi, secondi gli inglesi). La rete della qualificazione, in terra ceca, per la corazzata di Guardiola, porta la firma di Mandzukic, mentre contro i russi arriva un poker dei Citizens firmato dalle doppiette di Aguero e Negredo (due reti anche per Doumbia, che ha tenuto alto l’onore dei msocoviti, ndr).
I risultati e marcatori di Champions di Martedì 5 novembre:

Gruppo A

Real Sociedad-Manchester United 0-0

Shakthar Donetsk-Bayer Leverkusen 0-0

CLASSIFICA: Manchester Utd. 8; Bayer 7; Shakthar 5; Real Sociedad 0.

Gruppo B

Copenaghen-Galatasaray 1-0
6′ Braaten

Juventus-Real Madrid 2-2
42′ rig. Vidal (J), 52′ Ronaldo, 60′ Bale, 65′ Llorente (J)

CLASSIFICA: Real Madrid 10; Galatasaray, Copenaghen 4; Juventus 3.

Gruppo C

Olympiacos-Benfica 1-0
13′ Manolas

PSG-Anderlecht 1-1
68′ De Zeeuw(A), 70′ Ibrahimovic

CLASSIFICA: PSG 10; Olympiacos 7; Benfica 4; Anderlecht 1.

Gruppo D

Manchester City-Cska Mosca 5-2
3′ rig., 20′ Aguero, 30′, 51′, 90′ Negredo, 45′, 71′ rig. Doumbia(CM)

Viktoria Plzen-Bayern Monaco 0-1
65′ Manduzkic

CLASSIFICA: Bayern * 12; Manchester City * 9; Cska 3; Viktoria 0.

* qualificate agli ottavi

Speak Your Mind

*