Pari d’oro per il Napoli, De Sanctis ipnotizza Gomez. Prima gioia per il City con Aguero

De Sanctis para il rigore di Gomez in Napoli-Bayern di ChampionsUn pari d’oro per il Napoli (che però può recriminare la mancata concessione di un evidente calcio di rigore), nel big match della serata di Champions di ieri. Gli azzurri di Mazzarri fermano sull’1 a 1 il Bayern Monaco ma per i vesuviani non è stata semplice, fin dall’inizio.
Cross di Jerome Boateng, stop a seguire di Tony Kroos che riesce a battere De Sanctis e a portare i tedeschi in vantaggio al San Paolo. Il Bayern non smette e continua ad attaccare il Napoli ma quando meno te lo aspetti Christian Maggio, fino a quel momento controllato bene da Lahm, va via sul lancio in profondità di Inler, entra in area e mette al centro: Badstuber, nel tentativo di anticipare Hamšík, interviene in scivolata e tocca il pallone quanto basta per spiazzare Neuer che deve raccogliere il pallone in fondo alla rete dopo dodici partite consecutive con la porta inviolata.
Come finisce il primo tempo, inizia la ripresa, ovvero con i tedeschi all’arrembaggio. Cannavaro intercetta con un braccio la conclusione di Gomez e l’arbitro Benquerença concede il penalty su segnalazione dell’assistente di porta (quantomeno dubbio visto che il partenopeo era girato di spalle). Dl dischetto, però, Gomez si fa ipnotizzare da De Sanctis che blocca a terra il tiro debole dell’attaccante tedesco. Nel prosieguo del match arrivano altre emozioni, create da Muller e Lavezzi, ma i due fuoriclasse non riescono a portare le proprie squadre in vantaggio al San Paolo finisce in parità, per la felicità della squadra del presidente De Laurentiis.
All’Etihad Stadium, un gol nel recupero di Sergio Agüero regala la prima vittoria in Champions League alla squadra di Roberto Mancini e affonda il Sottomarino Giallo. I Citizens però partono male ed al quarto minuto una velenosa conclusione di Giuseppe Rossi viene respinta da Hart proprio sui piedi di Cani che da due passi sigla il vantaggio.
Il pareggio del City arriva con la complicità degli ospiti. Silva e Nasri premiano la sovrapposizione di Kolarov, il cui cross rasoterra è deviato nella propria porta da Marchena, preoccupato dalla presenza di Džeko. Nel secondo tempo non è una bella partita ma alla fine in pieno recupero è il Kun ad affondare il Villarreal.
Un gran gol di Pazzini nel primo tempo e ottima prestazione della difesa: ecco le due componenti che permettono ai nerazzurri di volare al primo posto nel girone. Partita noiosa all’inizio ma poi arriva un grande spunto di Sneijder che serve Zarate, l’argentino arriva sul fondo e premia il rimorchio di Pazzini che con una stoccata di volo sigla il gol vittoria.
Il Lille prova a reagire ma fa sempre fatica a trovare spazi. L’unico spunto degno di nota dei francesi arriva nella ripresa grazie al solito Sow ma Julio Cesar c’è.  Al Lille Metropole l’Inter ritrova la gioia (ed è la seconda esterna in Champions) dopo la sconfitta rimediata nell’ultimo turno di Serie A contro il Catania.
Nell’anticipo delle 18 di Champions, sempre per quanto riguarda il girone dell’Inter, il CSKA riaccende le proprie speranze di qualificazione agli ottavi superando meritatamente 3-0 il Trabzonspor. La squadra moscovita, tuttavia, parte contratta e rischia di subire il gol al 19’: da un errore in disimpegno del portiere Gabulov, Halil Altintop si trova lo specchio della porta spalancato, ma il suo tiro viene respinto sulla linea da Sergey Ignashevich.
Scampato il pericolo, al 29’ il vantaggio del CSKA: colpo di tacco di Vágner a smarcare Doumbia e sinistro vincente del 23enne attaccante ivoriano che batte Tolga Zengin, Al 76’ il CSKA chiude i conti. Vágner Love elude ancora una volta la guardia del suo marcatore e crossa alla perfezione sul secondo palo per Cauņa che supera Zengin con un piatto al volo segnando il suo primo gol in Champions. All’85’, doppietta personale di Doumbia a coronamento di una grande prestazione. Turchi a casa con le ossa rotte (Gabriele Florio)
Ecco, di seguito, tutti i risultati della 3/a giornata di Champions:

NAPOLI 1-1 BAYERN MONACO
[Kroos 2” (bm), Badstuber (aut) (na) 39”]

MANCHESTER CITY – VILLARREAL
[Cani 4” (v), Marchena (aut) 43” (mc), Aguero 90+3 “ (mc)]

LILLE – INTER
[Pazzini 21” (i)]

CSKA MOSCA – TRABZONSPOR
[Doumbia 29”, Cauna 75”, Doumbia 86” (c)]

BASILEA – BENFICA
[Bruno Cesar 20”, Cardozo 75” (b)]

OTELUJ GALATI – MANCHESTER UNITED
[Rooney 64”, Rooney 90” (rig)]

DINAMO ZAGABRIA – AJAX
[Boerrigter 49”, Jurcic 90” (a)]

REAL MADRID – LIONE
[Benzema 19”,Khedira 47”, Lloris (aut) 55”, Ramos 81” (rm)]

Speak Your Mind

*