Pari ad Anfield Road, il City vince e vola in testa da solo

Balotelli inaugura la festa del CityAd Anfield Road il big match di Premier League Tra il Manchester United e il Liverpool non parte come ci si aspettava, match quasi lento e privo di emozioni, nel secondo tempo la partita si vivacizza, le giocate si incominciano a intravedere ed è il Liverpool a portarsi in vantaggio con una splendida punizione di Steven Gerrard.
Il capitano dei Reds esplode la sua gioia per la rete che porta in vantaggio il team di Dalglish. Il Liverpool accarezza il sogno di vincere quest’altro match con lo United ma ecco che 13 minuti dopo il gol di Gerrard, sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Welbeck, l’improvvisa doccia fredda. E’ il “ChicharitoHernandez, di testa, a regalare il pari alla compagine di Ferguson che, nel finale, sfiora ma senza trovare il colpo del ko. Risultato finale 1 a 1.
All’Etihad Stadium i Citizens fanno capire subito che vogliono vincere, nonostante in panchina ci siano giocatori del calibro di Silva, Nasri e Dzeko; partita che per i primi 5 minuti sembra sia giocata in un fazzoletto, ricca di contrasti e passaggi sbagliati, ma al 28” su un calcio d’angolo Super Mario Balotelli in sforbiciata regala il vantaggio al City di Mancini.
Comincia la ripresa e il City trova il raddoppio con Johnson, 5 minuti dopo il gol del centrale difensivo Kompany chiude definitivamente l’incontro firmando il 3-0. A questo punto i Villans reagiscono e accorciano le distanze con Warnock al 65” ma al 71” Milner da 24 metri disegna una parabola pazzesca con la sfera che finisce la sua corsa sotto al sette. Vittoria importantissima per il City che si porta in testa alla Premier battendo con il risultato di 4-1 il malcapitato Aston Villa.
Il Norwich si conferma bestia nera per lo Swansea punito anche questa volta, con il risultato di 3 a 1. A inugurare la festa dei padroni di casa (sarà protagonista del match con una doppietta) è Pilkington. Il raddoppio arriva, 10 minuti dopo, con Martin, ma lo Swansea torna in partita con un gol di Graham. Solo momentaneamente però, perchè ancora Pilkington sigla la doppietta personale e chiude il match sul 3-1.
Match salvezza tra Qpr e Blackburn a Loftus Road. I padroni di casa aprono la partita con un gol del centravanti islandese Helguson ma otto minuti dopo Samba, per il Blackburn, pareggia il match. Un incontro che poi non ha regalato altre grandi emozioni e si è chiuso in parità, risultato giusto e deciso, sostanzialmente, dalla paura di perdere. Meglio un punto per uno.
Lo Stoke City, invece, non ha deluso le aspettative ed è riuscito a piegare il Fulham. Partita non bella nel primo tempo e che si anima solo negli ultimi 10 minuti della ripresa. All’80” va in rete Walters, sette minuti dopo chiude definitivamente la partita Delap.
Sempre in tema di salvezza, un’altra sfida importante è andata in scena allo JJB Stadium. Ad affrontarsi sono stati i terzultimi in classifica del Wigan e il fanalino di coda, il Bolton, che sta pagando un inizio di stagione davvero complicato.
Partita godibile che si sveglia improvvisamente al 4” grazie ad un gol di Reo-Coker. A 5 minuti dalla chiusura della prima frazione di gioco il Wigan riesce a pareggiare con un gol di Diamè ma il primo tempo non finisce qua e al terzo minuto di recupero, infatti, Ngog riesce a portare in vantaggio il Bolton. Nel secondo tempo non si registra lo stesso pathos, ma un altro bel gol del Bolton che, con Eagles, chiude la partita e regala una settimana di serenità ai “Trotters“.
Allo Stamford Bridge di Londra si sfidano il Chelsea di Villas Boas e l’Everton, partita subito bella e al 31” un delizioso cross di Ashley Cole trova ben appostato Sturridge che firma il gol del vantaggio per i Blues. Prima della fine del primo tempo, su un calcio di punizione di Franky Lampard, Terry stacca di testa e sigla il raddoppio. La doppia doccia fredda paralizza l’Everton che al 61” subisce il tris dei londinesi: la rete arriva grazie alla zampata decisiva di Ramires. C’è tempo pure per il gol della bandiera dell’Everton siglato da Vellios al 81” il match finisce copn la vittoria del Chelsea che, complice il pari dello United si porta a -1 dai Red Devils e a -3 dai Citizens. (Gabriele Florio)

Risultati e marcatori delle gare di sabato:
LIVERPOOL – MANCHESTER UNITED 11
Gerrard 68” (L), Hernandez 81” (MU).
MANCHESTER CITY – ASTON VILLA 4-1
Balotelli 28”, Johnson, Kompany (MC), Warnock 65” (AV), Milner (MC).
NORWICH – SWANSEA 3-1
Pilkington 1”, 63”, Martin 10″ (N), Graham 12” (S).
QUENN PARK RANGERS – BLACKBURN 1-1
Helguson 16” (QPR), Samba 24” (B).
STOKE CITY – FULHAM 2-0
Walters 80”, Delap 87” (SC).
WIGAN ATHLETIC – BOLTON 1-3
Reo-Coker 4” (B), Diamè 40” (WA), Ngog 45+3”, Eagles 90+2” (B).
CHELSEA – EVERTON 3-1
Sturridge 31”, Terry 45+2”, Ramires 61” (C), Vellios 81” (E).

Ecco i match di oggi in Premier League:
West Bromwich – Wolverampthon 13:00
Arsenal – Sunderland 14:30
Newcastle – Tottenham 17:00

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*