Pallone d’Oro: Messi trionfa per la quinta volta. A Lira il Puskas Award, battuto Florenzi

Messi Pallone d'Oro per la quinta voltaLionel Messi si è aggiudicato, per la quinta volta in carriera, il Pallone d’Oro.
Quinto prestigioso riconoscimento per il fenomeno argentino del Barcellona, nato a Rosario nel 1987, che mette in bacheca il premio dopo averlo vinto nel 2009, 2010, 2011 e 2012. Battuta la concorrenza del compagno di squadra, il fuoriclasse brasiliano Neymar e della stella portoghese del Real, Cristiano Ronaldo, che aveva vinto le ultime due edizioni. Messi è il giocatore che più volte ha conquistato il Pallone d’Oro Fifa e allunga così sullo stesso Cristiano Ronaldo, ma anche su campioni del passato come Cruyff, Platini e Van Basten, fermi a tre affermazioni.
Per quanto riguarda gli altri premi, assegnati nella serata di gala di Zurigo, non c’è la tanto attesa gioia per Florenzi (autore della meravigliosa conclusione balistica da centrocampo contro il Barcellona, ndr), poichè è di Wendell Lira il gol più bello del 2015. Il brasiliano è stato premiato col “Puskas Award” per la fantastica rovesciata in Atletico GoianienseGoianesia dell’11 marzo scorso, nel campionato goiano e ha avuto la meglio sul giallorosso e su Lionel Messi, candidato per la serpentina pazzesca, con gol finale, nella sfida di Coppa del Re contro l’Athletic Bilbao, dello scorso 30 maggio.
In relazione ai mister, un altro prestigioso riconoscimento finisce nella bacheca del Barcellona. Infatti Luis Enrique è stato eletto miglior allenatore del 2015 e, su questo, non c’erano dubbi, considerato l’anno trionfale vissuto alla guida dei blaugrana, (5 trofei su 6: Liga, Champions, Coppa del Re, Supercoppa Europea e Mondiale per club). Battuta la concorrenza di Jorge Sampaoli e Pep Guardiola.
Per le donne, invece, è Carli Lloyd a conquistare il Pallone d’Oro Fifa femminile 2015. La 33enne centrocampista statunitense (che nell’estate appena finita ha vinto con la propria nazionale la Coppa del Mondo, ndr) ha battuto la concorrenza della giapponese Aya Miyama, 30enne capitano del Giappone vice campione del mondo, e Celia Sasic, 27enne attaccante tedesca e capocannoniere dell’ultima rassegna iridata.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*