Palermo rimonta due volte il Thun in Europa League. Miccoli salva i siciliani dalla sconfitta

Senza Sirigu (destinato al Psg) e Pastore (ormai in bilico tra Parigi e Londra), due pezzi fondamentali della scorsa annata, il Palermo fatica molto nell’ andata del 3° turno preliminare di Europa League, contro gli svizzeri del Thun.
Sotto di due reti contro la squadra di Bernard Challandes, passata alla storia nell’annata 2005-2006 quando batté ai preliminari la Dinamo Kiev e poi il Malmoe, entrando così nella fase a gironi della Champions, la compagine del neotecnico Pioli esordisce con una doppia rimonta e un 2 a 2 finale (regalato dal pari al 92′ di Miccoli) che costringe i rosanero all’assalto in terra elvetica nel retour match.
L’ex allenatore del Chievo, adesso al Palermo, Stefano Pioli l’aveva detto, alla vigilia: “Thun squadra organizzata, sarà dura“, e così è stato, per merito della bravura degli avversari, ma anche per i demeriti della formazione sicialiana, che ha mostrato una condizione non ancora ottimale (è anche giusto considerato che siamo neanche ad agosto), soffrendo le iniziative degli elvetici anche per l’assenza di pezzi da novanta, come il “flaco” Javier Pastore, ormai in partenza (Psg o Chelsea le pretendenti).
Oltre all’argentino, la squadra di Pioli ha dovuto fare a meno anche del portiere Sirigu, ormai praticamente dello scatenato Psg del Dt Leonardo, e sostituito dal tecnico con Benussi. Costretto a prendere goal dopo solamente sei minuti: è Luthi a regalare il vantaggio al Thun, rimontato dal Palermo con una conclusione non irresistibile di Ilicic.
Ma ancora gli svizzeri trovano la rete con Schneider nella ripresa, e mettono sotto la formazione rosanero, che fatica a reagire. A risolvere la grana e a salvare il team del Barbera dalla sconfitta è sempre lui, capitan Miccoli che, prima si vede annullare il gol su punizione, poi lo realizza con l’approvazione di arbitro e guardalinee grazie alla conclusione che fa finire la sfera nell’angolino. Siamo in pieno recupero, al ’92, Palermo salvo ma chiamato ora all’impresa in terra svizzera. Servirà davvero un altro Palermo.

IL TABELLINO
PALERMO-THUN 2-2
PALERMO: Benussi, Munoz (st 16′ Bacinovic), Bovo, Mantovani, Cassani, Migliaccio (st 35′ Acquah), Nocerino, Balzaretti, Ilicic, Zahavi, Pinilla (pt 38′ Miccoli). All. Pioli.
THUN: Da Costa, Luethi, Schindelholz, Matic, Schneider, Wittwer, Baettig, Schneuwly, Lezcano (st 32′ Andrist), Demiri (st 44′ Hediger), Lustrinelli (st 31′ Sanogo). All. Challandes.
ARBITRO: Milorad Mazic (Serbia).
MARCATORI: pt 6′ Luthi, 13′ Ilicic; st 11′ Schneider, 47′ Miccoli.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

24total visits,1visits today

Speak Your Mind

*