Ora i tuoi ricci sono ricci di Dio. Addio Sic

L'addio a Marco Simoncelli, deceduto in seguito al terribile incidente sulla pista di SepangTi sia lieve la terra caro Marco Simoncelli, dopo che il maledetto asfalto della Malesia è stato duro, durissimo. Ora,inizia la tua vera vita, quella dove i gran premi avranno giri infiniti e dove non si cadrà mai, perchè si faranno impennate di gioia da mattino a sera, fino a tarda notte.
In una tua intervista che hanno mandato oggi in onda per cercare di colmare quel verdetto inatteso e bastardo, dicevi che non ti piacevano quelli che fanno delle critiche superficiali, che non vanno a fondo. Tu a fondo ci sei andato, quando il successo ti è piombato addosso e hai cercato di cavalcarlo come un surfista spavaldo, concedendo molto al divertimento, dando sempre tanto gas e poi nuovo gas e infine di nuovo gas.
Caro Sic, hai vissuto una vita a tutto gas, ma, come la stirpe eletta dei tuoi colleghi, forse non hai mai considerato il gas più importante, che è il tuo respiro, la tua energia indipendentemente da qualsiasi moto e da qualsiasi accelerata,sei stato protagonista e vittima di uno sport tanto spericolato quanto carnefice.
Hai portato nel vento della vita i tuoi riccioli scanzonati e rivoluzionari e quello che fino ad oggi è salito in sella non era solo un pilota professionista ma un ragazzo che provava a dire al mondo che è bello non seguire le mode, essere un po’ alternativi, vivere da burlone, uscire da schemi preconfezionati.
Pensa che bello Marco, dove sei ora, nessuno sfreccia ma ognuno ti accarezzerà ad ogni istante e poi non avrai neanche la preoccupazione di pettinarti perchè sarà Dio stesso a sistemare i tuoi ricci sbarazzini . Sarai ricordato come è ricordato Ayrton Senna, fiore illibato di un campo decisamente troppo minato. La vita non la si può solo sgasare o accelerare. Sic da ora la potrai amare, nel tempo eterno come non mai. Grazie di tutto campione e buona vita, quella con la V maiuscola. (Luca Savarese)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*