OFC President’s Cup

l'Ofc Cup va a Auckland CityPromosso, ideato ed organizzato dall’Oceania Football Confederation, questo torneo ad inviti ha visto la partecipazione di clubs e rappresentative nazionali, provenienti anche da fuori continente.
In Nuova Zelanda sono atterrati i vanuatuani dell’Amicale Fc, i bahreiniti del Busaiteen, i caraibici del Bodden Town, l’under 23 singaporegna ed i ventenni figiani, attesi dal locale club dell’Auckland City.
Le due favorite, Auckland e Amicale vincono con una certa facilità i rispettivi gironi: addirittura un 9-0 rifilato dai padroni di casa neozelandesi alla squadra delle Isole Cayman. Nella finale, al Trusts Arena, i giocatori di Vanuatu chiudono in vantaggio la prima frazione di gioco perchè al 41° minuto Francois Sakama riesce a superare il portiere avversario Tamati Williams; all’azione partecipa attivamente anche il 32enne difensore italiano Michele Crazia.
Ma al 63esimo arriva il pareggio del bomber argentino Emiliano Tade, quarta realizzazione nella competizione e titolo di capocannoniere assicurato.
Quando mancano dieci minuti al termine della gara, Ryan De Vries segna il 2-1 per l’Auckland City e con questo risultato si conclude la partita, non prima del cartellino rosso rimediato dall’attaccante Osea Vakatalesau, dell’Amicale.
Una prova di carattere per i ragazzi del coach spagnolo Ramon Tribulietx e buon viatico in vista del viaggio in Marocco, il prossimo mese, per la disputa del Campionato Mondiale per clubs.
Nella finalina, poi, il Busaiteen liquida 3-0 la nazionale u-23 di Singapore grazie ad un buon secondo tempo che vede il gol del subentrato Isa Al Roomi e la doppietta di Hesham Nayem. (Max D’Amato)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

15total visits,2visits today

Speak Your Mind

*