Napoli padrone a Nizza, azzurri alla Fase a Gironi della Champions League

Napoli ai Gironi, battuto il NizzaUn Napoli sempre più maturo e convinto dei propri mezzi espugna con merito l’Allianz Riviera di Nizza, manda ko i francesi di Favre (spediti in Europa League) nel ritorno dei playoff e vola alla Fase a Gironi della Champions League (domani il sorteggio a Nyon). Finisce con il medesimo punteggio dell’andata, un 2 a 0 firmato dalle reti di Callejon e Insigne, entrambi a segno nella ripresa.
Davvero troppo Napoli per un Nizza volenteroso ma scarsamente incisivo dalle parti di Reina (che si è dovuto disimpegnare solamente nel finale di gara, per essere poi salvato dalla traversa, ndr) e con le “stelle” principali, Balotelli e Sneijder, che non sono mai riusciti ad accendersi veramente. La squadra francese resiste un tempo al Napoli di Sarri (sprecone in ben tre occasioni nella prima frazione, ndr) ma poi cade sotto i colpi degli azzurri, che guidati da un Insigne scintillante volano meritatamente ai Gironi di Champions.
Un Napoli concentratissimo e praticamente perfetto in difesa crea tanto nella prima frazione ma non trova l’acuto vincente. Il Nizza soffre il gioco partenopeo e, in difesa, mostra falle preoccupanti nelle quali dapprima Insigne (miracolo di Cardinale), poi Mertens (conclusione alta a botta sicura) e infine Callejon (diagonale fuori) s’insinuano facilmente, sprecando però poi la mole di lavoro prodotta da Hamsik e compagni.
Balotelli è statico e non la prende mai, stretto nella morsa difensiva del Napoli, mentre l’ex Inter, Wesley Sneijder non riesce mai a illuminare veramente il gioco nizzardo. Solo il guizzante Saint-Maximin si accende (anche se a fasi alterne), creando qualche grattacapo ai difensori di Sarri. All’intervallo è 0 a 0, ma solo per la poca cattiveria sotto porta dell’undici azzurro.
Che non manca nella ripresa, nella quale il Napoli, già forte del 2 a 0 dell’andata, ribadisce la propria forza trovando l’uno-due che manda al tappeto definitivamente il Nizza dello svizzero Favre. Hamsik chiama in causa Callejon che come un razzo si avventa sulla sfera mandandola in rete: 1-0 e pratica Champions chiusa.
Balotelli esce tra i fischi, tanti applausi invece per Insigne che con un destro micidiale fa 2 a 0. Reina deve disimpegnarsi sul 18enne Ganago e poi è salvato dalla traversa nell’ultimo assalto nizzardo. Vince e convince il Napoli, bienvenu in Champions.

Speak Your Mind

*