Napoli-Inter alle 20 e 45: Incrocio scudetto al San Paolo

Insigne in dubbio per Napoli-InterE’ prima contro seconda, è Napoli contro Inter. Questa sera, in uno stadio San Paolo delle grandi occasioni, l’undici di Sarri, leader della Serie A a punteggio pieno con 24 punti, sfida la compagine di Spalletti, indietro di sole due lunghezze, in un incrocio scudetto che promette emozioni, goal e spettacolo.
Un Napoli davvero in forma Champions, con il miglior attacco della Serie A (26 reti segnate) e autore di 8 risultati vittoriosi su 8 di fila (13 contando anche il finale della scorsa stagione), ultimo dei quali quello ottenuto all’Olimpico contro la Roma, cerca la prima vera fuga, ma per farlo dovrà domare l’Inter di Spalletti, partita davvero forte (7 vittorie ed un pari), con un Icardi in forma strepitosa, matchwinner nel derby della Madonnina con una tripletta.
Per quanto riguarda i precedenti risultati tra le due squadre in terra campana, sono i partenopei a sorridere. Infatti l’Inter non batte il Napoli in Serie A al San Paolo dall’ottobre 1997 (2 a 0 per i nerazzurri di Simoni, con reti di Galante e autogol di Turrini, ndr): da allora otto vittorie dei padroni di casa e tre pareggi nelle ultime sfide.
Passando alle formazioni, infine, Napoli con il dubbio Insigne (nella foto), uscito malconcio dalla sfida Champions persa contro il City, anche se l’esclusione di lesioni muscolari (si è trattato solo di affaticamento) potrebbe far pensare ad un recupero lampo del fantasista napoletano. Per il resto spazio ai ‘titolarissimi’, col ritorno dal 1′ di Allan e Jorginho.
Dagli azzurri ai nerazzurri. In casa Inter, Spalletti è pronto a confermare l’Inter del derby con Borja Valero nei panni di trequartista a sostegno di Icardi, assieme a Candreva e Perisic. In mediana Gagliardini e Vecino, in difesa confermato Nagatomo.

NAPOLI-INTER, LE PROBABILI FORMAZIONI:
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi.
ARBITRO: Banti di Livorno (Meli-Manganelli, IV: Irrati. VAR: Rocchi-Pinzani)

Speak Your Mind

*