Napoli davanti al muro, serve una vittoria contro lo Shakhtar

Napoli-Shakhtar, azzurri obbligati a vincereSolo i 3 punti. Questo l’unico risultato a disposizione per il Napoli per poter continuare a sperare in una difficile, ma non impossibile, qualificazione agli ottavi di Champions League. Gli azzurri di Sarri, in campo stasera allo Stadio San Paolo contro lo Shakhtar, devono obbligatoriamente far loro la posta in palio.
Con il City già qualificato ed a punteggio pieno, seguito dagli ucraini a quota 9 punti, il Napoli (che di punti ne ha solamente 3) dovrà battere la squadra di Fonseca, vincere poi l’ultima gara sul campo del Feyenoord e sperare che il City faccia “il suo dovere” conquistando i tre punti  contro lo Shakhtar in trasferta. La gara di andata, con gli ucraini, si chiuse con il risultato di 2-1 per lo Shakhtar quindi oltre alla vittoria occorre ribaltare, anche in fatto di goal, il parziale dello scontro diretto, che diventerebbe fattore fondamentale in caso di arrivo a pari punti.
Lanciatissimo in Serie A, dove è primo con 35 punti, Il Napoli cerca l’impresa in campo europeo. Sarri, però, dovrà fare un pò di turnover, nel 4-3-3 che è ormai un marchio di fabbrica. Non ci sarà il gigante della difesa, Koulibaly, per squalifica (al suo posto Chiriches), mentre verrà confermato Mario Rui, per consentirgli di acquisire minutaggio. Nella zona nevralgica del campo Diawara e Zielinski daranno il cambio a Jorginho ed Allan, in avanti il tridente leggero, con con Callejon, Insigne e Mertens.
Uno Shakhtar più sereno, secondo a 9 punti, e ad un passo dalla qualificazione, se la giocherà comunque per il bottino pieno, e così Fonseca, tecnico portoghese degli ucraini, rilancia Rakitskiy al centro della difesa, in coppia con Ordets. Butko sarà a destra al posto dello squalificato Srna mentre sulla sinistra ci sarà Ismaily. Marlos, Taison e Bernard comporranno il terzetto di qualità, alle spalle del riferimento offensivo Ferreyra, chiamato a far goal.

PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Mario Rui; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Sepe, Maggio, Maksimovic, Jorginho, Allan, Rog, Ounas. All.: Maurizio Sarri.

SHAKHTAR (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Stepanenko, Fred; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra. A disp.: Shevchenko, Azevedo, Khocholava, Petryak, Kovalenko, Blanco Leschuk, Patrick. All.: Paulo Fonseca.

Speak Your Mind

*