Napoli al Madrigal per riscrivere la storia. United a Basilea, Frei e compagni sognano l’impresa

Napoli a Villarea si gioca la qualificazione in ChampionsDopo le emozioni di ieri sera, si chiude il 2011 della Champions e la fase a gironi. E’ la serata di Villareal-Napoli, la nottata attesa da tutti i tifosi partenopei, i 90 minuti che potrebbero regalare, al team di Walter Mazzarri, il gioioso passaggio del turno e quindi la qualificazione agli ottavi di finale.
Gli azzurri, secondi in classifica alle spalle del Bayern Monaco a quota 8, sono di scena al Madrigal contro la compagine spagnola, ultima nel raggruppamento e fuori da qualsiasi gioco europeo (0 punti).
Con in campo i “tre tenori” (Hamsik-Lavezzi-Cavani) il Napoli è alla ricerca di quei tre punti che consentirebbero di brindare alla qualificazione senza dipendere dall’altra sfida del Girone A, quelladell’Etihad Stadium tra il Manchester City di Mancini (terzo a 7 punti) e il Bayern Monaco, già qualificato matematicamente come primo (13 punti). Infatti, in caso di pareggio o sconfitta in Spagna, l’undici del San Paolo dovrà sperare che accada altrettanto nel match in programma a Manchester.
Oltre al Napoli, impegnato nel fondamentale match del Madrigal, scende in campo anche la terza italiana impegnata, ovvero l’Inter di Ranieri. I nerazzurri, in crisi di risultati in campionato (sono reduci dalla sconfitta interna con l’Udinese), ma sicuri del primo posto (10 punti), sono attesi dalla sfida interna con i russi del Cska Mosca (ultimi a 5 con il Lille, ma solamente a -1 dai turchi del Trabzonspor), in piena corsa per il passaggio del turno.
Dal risultato della sfida di San Siro (Ranieri ha chiesto una vittoria anche se la qualificazione è stata già ottenuta) e da quella in terra francese tra Lille e Trabzonspor (big match di questo raggruppamento) uscirà il nome della seconda qualificata, che passerà agli ottavi di Champions come seconda forza del Girone B.
Cambiando discorso, e girone, il Manchester United si giocherà, questa sera, la qualificazione in Svizzera, contro il Basilea, nell’ultima fatica di Champions del Girone C. Basta un pareggio ai Red Devils (primi a 9 col Benfica, già qualificato, ma secondi per scontri diretti; svizzeri terzi a 8) mentre la formazione di Heiko Vogel punta su bomber Frei per regalarsi una notte storica ed eliminare dai giochi una delle big del calcio mondiale.
Chiusura di gran classe, con il Real Madrid di Mourinho, leader del Gruppo D con 15 punti e unica squadra a punteggio pieno di tutta la Champions. I madrileni, con la testa al Clasico di sabato (riposeranno tanti big, tra i quali Cristiano Ronaldo) volano all’Amsterdam Arena: un pareggio e l’‘Ajax, seconda a 8 punti, si qualificherà al prossimo turno, a spese del Lione, che di punti ne ha 5 e fa visita a Zagabria alla Dinamo già eliminata.

Le gare di Champions in programma questa sera:

Gruppo A
Manchester City-Bayern
Villareal-Napoli

Classifica:
Bayern Monaco pt.13 (q)
Napoli pt.8
Manchester City pt.7
Villareal pt.0

Gruppo B
Lille-Trabzonspor
Inter-Cska

Classifica:
Inter pt.10 (q)
Trabzonspor pt.6
Lille pt.5
Cska pt.5

Gruppo C
Basilea-Manchester United
Benfica-Otelul

Classifica:
Benfica pt.9 (q)
Manchester United pt.9
Basilea pt.8
Otelul pt.0

Gruppo D
Dinamo Zagabria-Lione
Ajax-Real Madrid

Classifica:
Real Madrid pt.15 (q)
Ajax pt.8
Lyon pt.5
Dinamo Zagabria pt.0

Speak Your Mind

*