Mondiali, diamo i numeri. L’Italia alle fasi finali, Maldini recordman di presenze

Vediamo ora qualche numero che riguarda la nostra nazionale. Gli azzurri hanno giocato 77 partite nelle fasi finali dei mondiali. Le vittorie conquistate dall’Italia sono 44, cioè il 57%. Il record è quello del 1990: 6 successi su 7 partite, ma l’unico pareggio costò l’eliminazione ai rigori, in semifinale, contro l’Argentina.
Cinque i successi nel Mondiale 2006, vinto, e 4 quelli ottenuti in altre 5 edizioni: per i trionfi del 1934 (in 5 partite, perché dopo l’1-1 con la Spagna, nei quarti, ci volle la ripetizione) e del 1938 (4 su 4, in questo caso), poi per il quarto posto del 1978 e l’altra vittoria del 1982 (dopo i 3 pareggi iniziali), e per arrivare in finale nel 1994, battuti poi ai rigori dal Brasile.
Sette invece le edizioni in cui l’Italia vinse solo una partita: per 4 fallimenti consecutivi (1950-54-62-66, nel ’58 non superammo le qualificazioni), poi per l’eliminazione al primo turno del 1974 e per quelle negli ottavi del 1986 e del 2002. Completano il quadro 19 pareggi (record) e 14 sconfitte.
I gol subiti dall’Italia nelle fasi finali sono 69, quelli segnati invece sono 122 (per una media-partita di 1,58 fatti e 0,89 subiti). Il record, 2 reti incassate in 7 partite, è stato stabilito nel 1990, quando Zenga rimase imbattuto per 518 minuti (e questo è un primato assoluto, nelle fasi finali) prima del colpo di testa di Caniggia che portò l’Argentina ai rigori, in semifinale, e alla qualificazione; nella finale per il terzo posto, vinta 2-1 sull’Inghilterra, il portiere azzurro incassò poi la rete di Platt.
Il record di Zenga è stato eguagliato nel 2006 da Buffon, che, se possibile, fece anche meglio; perché, oltre a vincere il Mondiale, vide finire alle sue spalle solo un autogol (di Zaccardo, contro gli Usa) e un rigore (di Zidane, nella finale contro la Francia). Due gol l’Italia li prese anche nel 1962 e nel ’66, ma in 3 sole partite.
Il primato negativo sarebbero in assoluto gli 8 gol subiti nel 1970, ma in 6 partite, e da un’Italia che arrivò comunque in finale; peggio, molto peggio, le 7 reti subite in soli 3 incontri nel 1954, con l’eliminazione al primo turno dopo lo spareggio con la Svizzera, che in due incontri (2-1 e 4-1) ce ne fece 6.
Due volte infine un giocatore italiano si è laureato capocannoniere del torneo; Paolo Rossi nel 1982 e Totò Schillaci nel 1990 entrambi con 6 reti. Paolo Rossi è anche il giocatore italiano con più gol ai mondiali, primato che detiene in compagnia di Roberto Baggio e Cristian Vieri, con 9 centri.

I Record

Maggior numero di titoli mondiali (giocatore):
2 Giovanni Ferrari (34-38)
2 Guido Masetti (34-38)
2 Giuseppe Meazza (34-38)
2 Eraldo Monzeglio (34-38)
Maggior numero di titoli mondiali (allenatore):
2 Vittorio Pozzo (1934,1938).
Maggior numero Mondiali disputati (giocatori):
4 Dino Zoff (70-74-78-82), Paolo Maldini (90-94-98-02), Franco Baresi (82-86-90-94), Giuseppe Bergomi (82-86-90-98).
Maggior numero Mondiali disputati (allenatore):
3 Bearzot (78-82-86)
Maggior numero di presenze (giocatore):
23 Paolo Maldini (7-1990, 7-1994, 5-1998, 4-2002)
Maggior numero di minuti giocati:
2.216 Paolo Maldini
Maggior numero di presenze (allenatore):
18 Bearzot (7-1978, 7 1982, 4-1986)
Maggior numero di partite vinte (giocatori):
14 Paolo Maldini (6-1990, 4-1994, 3-1998, 1-2002)
Maggior numero di partite vinte (allenatore):
9 Bearzot (4-78, 4-82, 1-86)
Vittoria più larga:
Italia – Usa 7-1 (Roma, 27-05-1934)
Sconfitta più pesante:
Svizzera – Italia 4-1 (Basilea, 23-06-1954)
Brasile – Italia 4-1 (Città del Messico, 21-06-1970)
Maggior numero di vittorie in un mondiale:
6 (1990)
Maggior numero di gol segnati in un mondiale:
12 (1934-1982-2006)
Minor numero di gol segnati in un mondiale:
2 (1966)
Minor numero di gol subiti in un mondiale:
2 (1990-2006)
Maggior numero di gol subiti in un mondiale:
8 (1970)
Giocatore italiano con più gol ai mondiali:
R.Baggio 9 (2-1990, 5-1994, 2-1998)
P.Rossi 9 (3-1978, 6-1982)
C.Vieri 9 (5-1998, 4-2002)

Speak Your Mind

*