Mondiali 2010: Programma Gare 16 Giugno. E’ il giorno della Spagna, stasera Sudafrica-Uruguay

Si chiude oggi la prima giornata dei Mondiali, con l’ultimo Gruppo, l’H, mentre stasera partirà la seconda tornata con la sfida, interessantissima, tra i padroni di casa del Sudafrica e l’Uruguay, entrambe appaiate ad un punto dopo le gara di esordio (1 a 1 per i Bafana Bafana contro il Messico, pari a reti bianche per i sudamericani con la Francia).
Alle 13 e 30, intanto appetitoso “Derby delle Americhe” tra Honduras e Cile, senza una favorita netta. In leggero vantaggio la più esperta “Roja” di Marcelo Bielsa, che però è alle prese con il problema Suazo. Humberto, bomber della formazione cilena (e protagonista nelle qualificazioni con 10 goals in 18 gare) e del Real Saragozza, è a rischio forfait per dei malanni muscolari (e anche uso di qualche sostanza antinfiammatoria che ha messo in allarme la Wada).
Probabile, dunque, che sia Paredes a sostituire il cannoniere della formazione cilena e a far compagnia, in attacco, al “nino maravilla Alexis Sanchez, folletto dell’Udinese.
Problemi anche per l’Honduras che dovrebbe fare a meno dell’altro Suazo, che di nome fa David (giocatore del Genoa ed ex Inter), sempre per problemi muscolari. Anche Leon in dubbio, c’è invece Alvarez, talentuoso esterno del Bari di Ventura.
Insomma, due squadre alle prese con acciacchi di varia natura, ma le emozioni – siamo sicuri – no mancheranno.
Come non mancheranno all’ingresso in campo, alle 16, della Spagna di Del Bosque. Le “Furie Rosse” si preparano all’esordio nel Mondiale sudafricano, affrontando a Durban, nel pomeriggio, la Svizzera di Ottmar Hitzfeld.
Gli spagnoli, campioni d’Europa in carica, sonoi candidati principali alla vittoria del titolo, in virtù di una squadra completa, ricca di giocatori dai piedi raffinati (Villa, Torres, Iniesta, Xavi…) e dal grande talento ma anche maturi per poter regalare il primo successo mondiale ai tifosi, ad un’intera nazione.
Non è una classica del calcio mondiale, ma Spagna-Svizzera racconta di due vittorie iberiche nelle precedenti edizioni, ma anche di un bilancio tra le due squadre favorevole sempre alle “Furie rosse”: 15 vittorie della Spagna e 3 pareggi su 18 precedenti (comprese gare di qualificazione).
Chiuso il primo giro, con l’esordio della formazione spagnola, alle 20 e 30 si riparte, dal Girone A. In campo i padroni di casa del Sudafrica contro l’Uruguay, in un match che mette in palio punti fondamentali per dare una scossa importante ad un girone molto equilibrato, dove tutte e quattro le formazioni sono ferme ad 1 punto.

PROGRAMMA:

Honduras-Cile ore 13:30 Sky Mondiale 1

Spagna-Svizzera 16:00 Sky Mondiale 1

Sudafrica-Uruguay 20:30 Rai 1 e Sky Mondiale 1

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

13total visits,1visits today

Comments

  1. Peccato che per vedere tutte ste cose non basta pagare il canone….

Speak Your Mind

*