Mondiali 2010: Lutto in famiglia, Mandela salta le celebrazioni inaugurali

Dopo varie voci, accavallatesi nelle ultime ore, è arrivata l’ufficialità. Nelson Mandela salterà le celebrazioni inaugurali dei Mondiali di calcio in Sud Africa, a causa di un grave lutto familiare. A confermare l’assenza del “Padre del Sudafrica” è stata proprio la Fondazione Mandela, dopo che vari organi di stampa internazionali avevano già avanzato tale ipotesi.
Solamente questa mattina, il quasi 92enne leader della lotta contro l’apartheid è venuto a conoscenza della morte di una pronipote, Zenani (nella foto), in un grave incidente stradale, al suo ritorno a casa dopo il concerto inaugurale di ieri sera.
Secondo i mass media del luogo, Zenani era in auto con l’ex moglie del premio Nobel per la pace, Winnie Madikizela, rimasta miracolosamente illesa. Il conducente della macchina che ha provocato lo scontro è stato arrestato con l’accusa di omicidio.
Un tragico evento che ha convinto Mandela a non partecipare alle celebrazioni di oggi pomeriggio, che avrebbero dovuto vedere il primo Presidente nero del Sudafrica aprire i Mondiali 2010.

Speak Your Mind

*