Mondiali 2010: Germania-Uruguay, le formazioni. Loew riabbraccia Mueller, nella Celeste torna capitan Lugano

In attesa di conoscere, al termine della finalissima di domani sera, tra Spagna ed Olanda, quale nazionale si laurerà campione del Mondo 2010, succedendo all’Italia, stasera è “finalina” per il terzo e quarto posto.
In campo Germania ed Uruguay, superate al penultimo atto della competizione sudafricana, rispettivamente, dalle Furie Rosse (1 a 0, goal di Puyol) e, appunto dagli Orange, trionfatori sulla Celeste grazie alle invenzioni della fantascientifica coppia gol RobbenSneijder.
La lista degli indisponibili si svuota in casa del team di Oscar Tabarez: Fucile e soprattutto bomber Suarez rientrano dopo aver scontato il turno di squalifica, mentre il perno difensivo Lugano ha recuperato dal problema al ginocchio, che l’ha tenuto fuori dalla semifinale, ed è a disposizione del “maestro” uruguagio. Gargano, dopo la positiva (nonostante il ko) prestazione nel match con l’Olanda, torna in panchina, mentre il bianconero Caceres dovrebbe confermarsi nell’undici di partenza e togliere a Godin la maglia da titolare.
In casa dei Panzer, invece, Joachim Loew riabbraccia il giovane fuoriclasse Mueller, squalificato contro la Spagna (si è sentita ampiamente la sua mancanza), e dovrebbe mancare in campo almeno 8/11 di formazione tipo.
Qualche problemino per Klose, alle prese con dei fastidi alla schiena, ma l’attaccante tedesco, ad un passo da Ronaldo (recordman ai Mondiali con 15 goals), difficilmente si priverà dell’occasione di incrementare il suo bottino di reti e, pur stringendo i denti, scenderà in campo. Altrimenti, spazio a Cacau.
Detto di Klose, una variante, rispetto all’undici titolare, dovrebbe riguardare la fascia sinistra, dove potrebbe essere impiegato Jensen con il dirottamento a destra di Lahm.

URUGUAY (4-3-3): Muslera; M. Pereira, Victorino, Lugano, Caceres; Perez, Arevalo Rios, A. Fernandez; Forlan, Cavani, Suarez. All.: Tabarez.
GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Friedrich, Mertesacker, Jansen; Khedira, Schweinsteiger; Mueller, Ozil, Podolski; Klose. All.: Loew.
ARBITRO: Benito Archundia (Mes).

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*