Mondiali 2010: Clavicola ko, Nani resta fuori. Al suo posto Queiroz chiama Amorim

Un’altra delle possibili stelle del Mondiale, l’ala del Manchester e del Portogallo, Nani, potrà assistere alla competizione sudafricana da semplice spettatore.
Il talentuoso esterno, infatti, non ha superato il test decisivo per capire se c’era possibilità di recuperare dall’infortunio alla clavicola sinistra, procuratosi in allenamento, prima di partire per il Sudafrica. Test che ha dato esito negativo.
Impietoso, infatti, il verdetto della Federazione lusitana: “Nani non è in condizione di affrontare l’impegno Mondiale“. Fuori Nani, dunque, dentro Ruben Amorim, 25 anni, campione del Portogallo quest’anno con le “aquile” del Benfica.
Una vera e propria batosta per il Ct Carlos Quieroz che puntava moltissimo sul centrocampista dei Red Devils per regalare spettacolo e bel calcio al Mondiale sudafricano. Ma il ct portoghese resta comunque fiducioso nonostante la tegola: “Penso che sia un dovere per ogni allenatore e ogni giocatore, in ogni singola partita, provare a dare spettacolo, creare occasioni da gol e fare di tutto per portare i tifosi allo stadio e regalare emozioni”.

Speak Your Mind

*