Milan-Donnarumma accordo raggiunto. Al portiere 6 milioni per 5 anni

Donnarumma resta al MilanAlla fine il matrimonio si è celebrato, e a vincere è stato ancora una volta Raiola. Gigio Donnarumma resta al Milan, e lo fa alle cifre proposte dal suo agente, ovvero 5 anni a 6 milioni a stagione, come un vero e proprio top player anche se solo del ’99 e con tanto da migliorare (Europeo docet, ndr).
In attesa dell’ufficializzazione dell’accordo da parte del club rossonero, si chiude, dunque, la telenovela a tinte rossonere che sembrava non finire mai. Gigio Donnarumma continuerà la sua avventura al Milan, dopo la pesante crisi delle settimane scorse (con tanto di polemica dei tifosi e i dollari lanciati durante l’Europeo, ndr) e il “no” all’offerta faraonica del Psg, che aveva offerto al portiere 13 milioni a stagione più svariati benefit (tra i quali 3 ville di proprietà e 3 limousine per la sua famiglia). Ma insieme a lui sbarcherà in rossonero anche il fratello Antonio, che di professione fa anche lui il portiere e al quale andrà un contratto da 1 milione a stagione.
Ma, andando a spulciare il contratto che, a breve, verrà firmato dal giovane Donnarumma, troviamo delle clausole rescissorie pazzesche: 50 milioni se il Milan non riuscirà a centrare l’accesso alla prossima Champions League, 100 milioni se invece arriverà la qualificazione.
E i tifosi comne l’hanno presa? Bene ma non benissimo, potremmo dire. Infatti la tifoseria rossonera si è spaccata sulla vicenda, prendendosela soprattutto con Mino Raiola (“Alla fine ha vinto lui“, questo il pensiero ricorrente). Insomma c’è chi critica, rimanendo intrasigente sulla questione, e chi invece tira un sospiro di sollievo per l’accordo tra club e calciatore. E voi, cosa ne pensate sulla questione Dollarumma…ehm Donnarumma?

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*