Messi-Aguero, Argentina in rimonta sulla Colombia. Ma Burdisso finisce ko

Argentina in rimonta sulla Colombia grazie a Messi e AgueroL’Argentina riscatta la deludente prova offerta contro la Bolivia e supera, in rimonta, l’ostica Colombia, nel cammino di qualificazione ai Mondiali di Brasile 2014. La notizia negativa arriva dal grave infortunio occorso al giocatore della Roma, Nicolas Burdisso, che in uno scontro di gioco si procura una distorsione al ginocchio sinistro con probabile (si attende il riscontro dell’ecografia) rottura del legamento crociato. Se fosse confermata quest’ipotesi, il giocatore sarebbe costretto ad un lungo stop.
Passando al calcio giocato, invece, il match si è chiuso sul 2 a 1 per gli uomini di Alejandro Sabella, passati però in svantaggio al 44′ (rete colombia di Diego Pabon). Il pari arriva, al 60′, grazie ad un acuto di Messi (finalmente decisivo con la maglia dell’Albiceleste) mentre il punto delle vittoria è firmato dal fuoriclasse del City, il “KunAguero, che piazza la zampata decisiva a pochi minuti dal fischio finale (84′).
Dunque, l’Argentina rialza la testa con una grande rimonta e conquista tre punti davvero preziosi, come affermato da Leo Messi nel dopogara (“vittoria fondamentale per noi“), evitando anche la sfuriata della stampa, delusa dal pari con la Bolivia e dalle frequenti ed incolori prestazioni dell’Albiceleste.
Un risultato, quello ottenuto contro Falcao e compagni, che proietta l’Argentina a 7 punti, al primo posto con Uruguay (a riposo ed impegnata nell’amichevole con l’Italia, ieri sera, peraltro vinta con Fernandez per 1 a 0) e Venezuela (vittoriosa contro la Bolivia per 1 a 0, grazie alla rete di Vizcarrondo). Bene anche il Cile (2 a 0 al Paraguay) e l’Ecuador (2 a 0 al Perù).

CLASSIFICA: Uruguay, Argentina e Venezuela 7 punti, Ecuador e Cile 6, Colombia e Paraguay 4, Perù 3, Bolivia 1.

Speak Your Mind

*