Mario Gomez lascia Firenze e vola in Turchia. Ufficiale il prestito al Besiktas

Mario Gomez in prestito al BesiktasMario Gomez lascia la Fiorentina. Il centravanti tedesco (di padre spagnolo), ex Bayern, classe 1985, si trasferisce in Turchia, nelle file del Besiktas che annuncia l’arrivo del calciatore con la formula del prestito.
Una nota sul sito ufficiale della formazione turca (nelle ore successive è arrivata quella della Fiorentina, ndr) conferma l’accordo con i viola: “Il Beşiktaş – si legge – annuncia che il club ha raggiunto un accordo con la Fiorentina per il prestito di Mario Gomez. Il contratto include un’opzione per trasformare il trasferimento a titolo definitivo“.
Si chiude, dunque, dopo due stagioni difficili, nelle quali sono state (poche) le soddisfazioni mentre (tante) le delusioni, l’avventura fiorentina di Mario Gomez, iniziata con 25mila persone festose per l’arrivo in viola del cannoniere tedesco e che già sognavano le sue prodezze in zona gol.
Invece il sogno si è infranto ben presto, e quello che doveva essere il nuovo Batistuta, il “Super Mario” che aveva tanto impressionato in Germania (75 reti in 115 presenze), ha invece deluso ampiamente i suoi nuovi tifosi incontrando notevoli difficoltà, fallendo gol clamorosi già a partire dalla prima partita di campionato, contro il Catania, e dalla gara contro il Cagliari, quella nella quale, peraltro, subì il primo, grave, infortunio al ginocchio della sua carriera.
Così, tra rientri ritardati, ricadute, movimenti goffi e qualche gol che sembrava riaccendere la speranza di una rinascita completa, la fiducia si è dissolta e dalle ipotesi di una separazione si è arrivati all’attuale accordo che lascia partire Mario Gomez, destinazione Turchia, con appena 14 gol in 47 presenze con la Viola. Tra un anno capiremo se sarà scoppiato il vero amore con la formazione ottomana, o se il giocatore tornerà alla base.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*