Luis Enrique dice addio alla Roma: “Vado via”. Finisce l’avventura in giallorosso dell’asturiano

L'addio di Luis Enrique alla RomaAl termine dell’allenamento odierno, intorno alle 16, il tecnico spagnolo della Roma, Luis Enrique, arrivato quest’anno (era reduce dall’esperienza con il Barcellona B) ha radunato giocatori e collaboratori (preparatori, fisioterapisti, massaggiatori e tattici) e ha comunicato la sua decisione: a fine stagione lascerà la capitale.
Vado via“, queste le scarne ma esaustive parole riportate da Sky, e con le quali l’asturiano avrebbe salutato, definitivamente, i calciatori allenati in questa stagione amara e avara di soddisfazioni. Lui, che aveva sempre parlato in piedi davanti alla sua squadra, si siede su un pallone e dice addio, si congeda da giocatori (schieratosi negli scorsi giorni dalla sua parte, ndr) e dallo staff, dopo averlo fatto, in modo irreversibile, dai dirigenti. E’ ufficiale ora, dopo le voci che si erano moltiplicate nelle scorse ore.
Dopo i saluti, a Trigoria è calato il silenzio: tanta commozione ha colpito tutti, dai giocatori ai dirigenti. Che, da oggi, dovranno pensare a come sostituirlo: e il nome di Montella, ell’aeroplanino catanese si fa sempre più insistente. Sarebbe una scelta giusta per voi?

Speak Your Mind

*