L’Italia vola in Brasile come prima del Gruppo B. Chiellini e Balotelli affondano la Cekia

Balotelli stende la Repubblica CecaGrazie alle reti di Chiellini e Balotelli, l’Italia di Prandelli ribalta il risultato contro la Repubblica Ceca, in vantaggio con l’ex laziale Kozak, e conquista la qualificazione al Mondiale brasiliano del prossimo anno come prima forza del Gruppo B. Primo storico accesso a una fase finale per gli azzurri con due giornate d’anticipo.
Tanta sofferenza ma alla fine il sorriso è azzurro. L’Italia stacca il pass per il Mondiale del 2014 al termine di una gara nella quale si è concesso troppo a Kozak e compagni. Proprio l’ex attaccante della Lazio gela lo Juventus Stadium, al 19′. Rosicky (prima di uscire per uno stiramento) lancia Jiracek a sinistra, che scappa via e pesca sul secondo palo proprio il centravanti ospite, bravissimo ad anticipare De Rossi e Chiellini e insaccare lo 0-1.
L’Italia si tuffa in avanti alla ricerca del pari e Balotelli compie l’incredibile, colpendo la traversa da 0 metri al 24′ e poi fallendo un’altra clamorosa occasione nell’area piccola. Nel finale di frazione, invece, sempre Kozak sbaglia una facile occasione che avrebbe sicuramente inguaiato la nazionale di Prandelli.
Nella ripresa, però, arriva la svolta. Al 51′ Cech va a vuoto su un corner dalla destra di Candreva, Chiellini ne approfitta e con un colpo di testa regala il pari all’Italia. Gli azzurri ci credono e Balotelli fa il resto. Passano tre minuti e Super Mario conquista un penalty per fallo di Gebre Selassie, poi va dal dischetto e scocca la ventesima esecuzione perfetta su 20 tentativi. È il 2-1 che taglia le gambe definitivamente alla Repubblica Ceca e che regala il pass all’Italia, nonostante il forcing finale degli avversari e la sofferenza (troppa) patita dai ragazzi di Prandelli. L’Italia vola in Brasile, missione compiuta!

Speak Your Mind

*