L’Inter torna al successo. Samuel-Milito, domato il Chievo

Milito protagonista nel 2 a 0 dell'Inter al ChievoUn risveglio a passo di tango. L’Inter riscopre il sapore della vittoria, che non assaporava dal 22 gennaio scorso, e lo fa con le reti di due argentini, Walter Samuel e Diego Milito (entrambe di testa), siglate nei minuti finali, piega il Chievo, per 2 a 0, al Bentegodi di Verona. Emblematica, della tensione vissuta in queste settimane alla Pinetina, la commozione di Ranieri, colto con l’occhio lucido in occasione delle reti dei suoi giocatori.
L’Inter vince e ritrova i suoi fuoriclasse, a partire da Sneijder, tornato protagonista con una prestazione convincente (ha colpito anche una clamorosa traversa nel primo tempo, ndr). Ancora in rete Milito, a segno contro il Chievo nella circostanza del raddoppio, dopo aver fallito un calcio di rigore nel primo tempo (parato da Sorrentino) e aver siglato il punto del 2 a2 contro il Catania a San Siro, la scorsa settimana. Proprio i veronesi, invece, nonostante il rientro di Pellissier, sono apparsi meno convincenti del solito, e meno brillanti di quanto mostrato a Torino contro la Juventus, sempre sette giorni fa.
Passando alla gara, match combattuto, equilibrato per lunghi tratti (un’occasione importante per il Chievo con Pellissier mentre l’Inter coglie una traversa con Sneijder nella prima frazione oltre a fallire un penalty con Milito) e risolto dall’Inter, come detto, nel finale. Il vantaggio dei nerazzurri arriva, infatti, all’87’. Angolo pennellato da Sneijder, a centro area, Samuel svetta con ottima scelta di tempo e fulmina l’estremo difensore gialloblù Sorrentino.
Il Chievo fatica a reagire e poco dopo arriva la rete del raddoppio interista che chiude il match. Fuga di Maicon, sulla destra, palla servita a Zanetti che arriva sul fondo e crossa, deliziosamente, per l’incornata perentoria e vincente del Principe Milito. 2 a 0, Chievo ko e Inter che risorge.

Speak Your Mind

*