L’Inter mette la terza, Lazio al tappeto. A segno Banega e doppio Icardi

Banega-Icardi, Inter in festa, Lazio koTerzo successo consecutivo, in Serie A, per l’Inter che continua la rincorsa europea. A San Siro, l’undici di Pioli non concede sconti alla (ex) Lazio targata Simone Inzaghi e con le firme di Banega e di Icardi, autore quest’ultimo di una doppietta, e conquista la vittoria nell’ultimo turno del 2016, portandosi a 30 punti in classifica. La Lazio, invece, resta ferma a 34.
Primo tempo senza gol ma con una Lazio in palla, grazie alle accelerazioni di Ciro Immobile, che scalda subito i guantoni di Handanovic (il bomber campano è a secco dal 30 Ottobre scorso), salvato poi da D’Ambrosio sul tentativo successivo di Lulic.
Al 19′ ci prova ancora l’ex Toro, con un destro simile a quello d’inizio gara, ma Handanovic è reattivo e salva la porta nerazzurra. Al 26′ slalom di tombiana memoria di Felipe Anderson, stoppato solo da D’Ambrosio con una deviazione in angolo, a pochi passi dalla meta. L’Inter annaspa ma prova a reagire in finale di frazione, anche se Marchetti non deve compiere interventi di grande spessore.
Nella ripresa la musica cambia, soprattutto quando l’Inter, tra il 9′ e l’11’, piazza un uno-due letale. Dapprima Banega ruba palla sulla trequarti e poi sfodera un destro pazzesco sul quale non può nulla Marchetti, poi D’Ambrosio crossa dalla destra e Icardi brucia i difensori avversari, infilando il portiere biancoceleste di testa.
La Lazio è sotto shock e fatica a reagire. Inzaghi si gioca la carta Keita, ma è l’Inter ad attaccare e a trovare il 3 a 0 che chiude definitivamente il match. Sugli sviluppi di un piazzato è ancora Icardi, sempre lui, a infilare Marchetti per il tris nerazzurro. 14^ rete stagionale in Serie A, e sesta doppietta per il bomber argentino.
Nel finale standing ovation per Banega, sostituito da Palacio e ingresso in campo di Gabigol, osannato dal pubblico per i suoi tocchi (un “no look” e un altro assist). Finisce in festa per il popolo nerazzurro, e per un’Inter che continua la rincorsa alla zona Champions, serata amara per la Lazio strapazzata a San Siro.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*