Levante prosegue la crisi. Colpito guardalinee con ombrello, sospesa Granada-Malaga

L'Atletico Madrid batte il Levante, Liga colpita dal grave episodio di GranadaContinua il momentaccio del Levante che, nella tredicesima giornata della Liga spagnola, cade al Vicente Calderon di Madrid contro l’Atletico, vittorioso con il risultato di 3 a 2. Dopo 18 anni i baschi di Bilbao espugnano il “Sanchez Pizjuan” di  Siviglia.
Gesto folle e che non ha nulla a che fare con il calcio a Granada dove un tifoso colpisce al volto un assistente di gara con un ombrello (causandogli una ferita con fuoriuscita di sangue) e  la partita col Malaga viene sospesa.
Ma partiamo nel nostro racconto dal match di Madrid. La gara, noiosa nella prima parte, diventa spumeggiante nella ripresa, e al 68′ Pizzi, dopo una bella azione di Reyes, porta in vantaggio i madrileni con un bel “cucchiaio” sull’uscita di Munua. Il Levante reagisce con grande determinazione e, sei minuti più tardi, perviene al pareggio con Xavi Torres che sfrutta una disattenzione difensiva della squadra di Manzano.
L’Atletico, colpito nel momento migliore, non si scompone e in pochi minuti chiude la gara. Dapprima con Adrian (schierato centravanti al posto dell’infortunato Falcao) e poi con l’ex bianconero Diego i colchoneros si portano sul rassicurante risultato di 3 a 1. A nulla serve il 3 a 2 finale del Levante, siglato da Ruben in pieno recupero, vince l’Atletico con merito.
Con questo risultato, la squadra castigliana raggiunge quota 16 in classifica (nono posto), mentre la formazione valenciana resta la palo, in quarta piazza a 23, a -1 dal Valencia, -5 dal Barcellona e a 8  lunghezze dal Real capolista.
Detto di Atletico MadridLevante, passiamo all’impresa dell’Athletic Bilbao di Bielsa. La squadra basca, infatti, dopo quasi 20 anni (18 per l’esattezza, ndr) di attesa ottiene il successo sull’ostico “Sanchez Pizjuan” di Siviglia e si porta a quota 17 punti, ad una sola spanna di distanza dalla compagine “matata” questa settimana.
Dopo solo 5 di gara l’Athletic passa con Iraola che dal limite dell’area fa partire un destro imparabile per Javi Varas. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere ed al 14′ Kanoute fa da sponda per l’ingresso in area di Jesus Navas il quale poi fredda Iraizoz con un diagonale di chirurgica precisione.
Match bello ed emozionante, a risolverlo, al minuto  71 ci pensa de Marcos che, liberato davanti al portiere avversario dal filtrante di Muniain non sbaglia e segna il punto del definitivo 2 a 1. Finisce tra i fischi dei tifosi del Siviglia, che contestano la squadra, mentre Bielsa può sorridere per un altro risultato da ricordare.
La chiusura, purtroppo, è per l’episodio increscioso che è accaduto a Granada e che ha determinato la sospensione dell’evento sportivo. Al 60′, infatti, del match con il Malaga, un “tifoso” (facciamo fatica a chiamarlo in questo modo) della squadra locale lancia un ombrello contro l’assistente, colpendolo in pieno zigomo e provocandogli la fuoriuscita di sangue. L’arbitro decreta la sospensione dell’incontro, mentre la polizia acciuffa il responsabile del folle gesto.
Va sottolineato che l’episodio è accaduto subito dopo che il centrocampista portoghese del Granada, Carlos Martins, aveva portato in vantaggio la sua squadra e aveva dedicato il gol al suo figlio di 3 anni al quale in settimana era stata riscontrata una aplasia midollare e che ha quindi bisogno di un trapianto per poter sopravvivere. Quasi sicuramente sarà 0 a 3 a favore del Malaga, ma a noi interessa solamente censurare questo bruttissimo gesto, che non ha nulla a che fare con il calcio e con lo sport.

I risultati della 13/a giornata della Liga:
Villarreal-Betis 1-0: 21’pt Valero
Barcellona-Saragozza 4-0: 18’pt Piqué, 43’pt Messi, 9’st Puyol, 30’st Villa
Valencia-Real Madrid 2-3: 20’pt Benzema (R), 27’st Ramos (R), 30’st e 38’st Soldado (V), 34’st Ronadlo (R)
R.Sociedad-Espanyol 0-0
Sp.Gijon-Getafe 2-1: 35’pt Miku (G), 45’pt Trejo (S), 45’st Novo (S)
Osasuna-Rayo Vallecano 0-0
Siviglia-Athl.Bilbao 1-2: 6’pt Iraola (A), 14’pt Navas (S), 26’st De Marcos (A)
Atl.Madrid-Levante 3-2: 24’st Pizzi (A), 27’st Xavi Torres (L), 38’st Diego (A), 45’st Rubén Suarez (L)
Granada-Maiorca (sosp.)
R.Santander-Malaga lunedi 21 novembre

CLASSIFICA
Real Madrid 31, Barcellona 28, Valencia 24, Levante 23, Siviglia 18, Malaga*, Espanyol e Athletic Bilbao 17, Atletico Madrid e Rayo Vallecano 16, Osasuna 15, Villarreal 14, Betis Siviglia 13, Sporting Gijon 12, Maiorca*, Saragozza e Getafe 10, Granada*, Racing Santander* e Real Sociedad 9

Speak Your Mind

*