Lazio-Verona apre la 25^ di Serie A. Torna Matri, Del Neri punta su Toni-Pazzini

Pioli lancia la sfida a Del NeriIl super spezzatino di Serie A, per la 25^ giornata, propone già questa sera, alle 20 e 45, un appetitoso antipasto tra Lazio ed Hellas, di fronte all’Olimpico di Roma. Il team di Pioli, reduce dal pari a reti bianche del Ferraris col Genoa, non sa più vincere (3 pareggi ed una sconfitta nelle ultime quattro di campionato, ndr) mentre la formazione di Del Neri, che ha chiuso con un pirotecnico 3 a 3 la gara interna con l’Inter, è in serie positiva da cinque turni (1 vittoria e 4 pareggi) e ha tutta l’intenzione di proseguire per non arrendersi ad una retrocessione che sembra, tuttavia, abbastanza segnata.
E’ dal 1984 che la Lazio non perde in casa contro l’Hellas: il bilancio, favorevolissimo alla squadra biancoceleste, parla di 11 vittorie, 7 pareggi e 2 ko nei precedenti 20 scontri. Inoltre gli aquilotti sono andati sempre a segno nelle ultime otto gare giocate contro gli scaligeri (20 goals in totale per una media di 2,5 a partita, ndr).
La Lazio, però, dovrà fare attenzione non solo alla voglia dell’Hellas di far punti e di continuare questa disperata risalita, ma soprattutto al suo giocatore più importante, quel Luca Toni che è una sorta di bestia nera per la squadra romana, alla quale ha realizzato ben nove reti in Serie A (l’attaccante modenese ha, infatti, segnato di più solo al Parma (12 reti).
Pioli rilancia Matri in attacco e recupera Klose, che però partirà dalla panchina. Squalificato Parolo, ci sono invece Candreva e Biglia, che hanno recuperato dai loro rispettivi infortuni. Out Gentiletti, in difesa ancora MauricioHoedt con Konko e Lulic sugli esterni.
In casa Hellas, invece, Del Neri ha sostanzialmente annunciato la formazione in conferenza stampa: “Toni e Pazzini stanno bene e giocheranno insieme. Marrone è squalificato, ci sarà Greco. Albertazzi è out”. Quindi spazio alla coppia offensiva collaudata, mentre l’ex giallorosso Greco prenderà il posto di Marrone, a centrocampo.

LE PROBABILI FORMAZIONI:
LAZIO (4-3-3): Marchetti; Konko, Mauricio, Hoedt, Lulic; Milinkovic-Savic, Biglia, Cataldi; Candreva, Matri, Keita. All.: Pioli
HELLAS VERONA (4-4-2): Gollini; Gilberto, Moras, Helander, Pisano; Wszolek, Ionita, Greco, Fares; Toni, Pazzini. All.: Delneri.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

14total visits,1visits today

Speak Your Mind

*