Lazio a Torino contro la Juventus, in serata Napoli-Milan

Quagliarella-Klose, sfida tra Bomber alle 18Una Lazio galvanizzata dalla vittoria nel derby con la Roma si prepara a scendere in campo, a Torino, alle 18, contro la Juventus capolista, nel primo anticipo della 13/a giornata di Serie A. In serata, poi, altra supersfida al San Paolo, dove il Napoli di Mazzarri ospita il Milan di Allegri, per un sabato calcistico che promette scintille e grandi emozioni.
Senza Pirlo, squalificato (e sostituito in mediana dal giovane e talentuoso colored, ’93, Paul Pogba, ndr), e con l’ombra gigante della Champions e della sfida decisiva contro il Chelsea della prossima settimana, la Juventus apre il weekend di Serie A ospitando la Lazio di Petkovic, orfana di Lulic e Mauri, anch’essi appiedati dal giudice sportivo e che saranno rimpiazzati da Brocchi e Radu (al rientro da titolari dopo diverse settimane di assenza, ndr). Match, questo, che si presenta tutt’altro che scontato e che i bianconeri devono prendere con le molle, considerata la forma degli aquilotti, vittoriosi nella stracittadina, e guidati da un Klose scintillante.
Proprio il tedesco, autore di ben sette reti fino a questo momento, sfiderà Quagliarella in una battaglia senza esclusioni di colpi tra bomber, con il napoletano che arriva alla sfida con la Lazio dopo aver messo segno una strepitosa tripletta nel 6 a 1 della Juve all’Adriatico contro il Pescara.
Detto di JuventusLazio, passiamo alla sera e al match del San Paolo tra Napoli e Milan. Gli azzurri di Walter Mazzarri, dopo aver rifilato un poker, in rimonta, al Genoa, in esterna, cercano il bis di prestigio contro i rossoneri di Max Allegri, in crisi di risultati e reduci dal ko casalingo con la Fiorentina. Le speranze di successo sono riposte, come sempre, nel Matador Cavani, fuoriclasse uruguagio del Napoli e autore, nell’ultimo turno di Europa League di un sontuoso poker contro gli ucraini del Dnipro.
In settimana Berlusconi è arrivato a Milanello per confortare il gruppo e caricarlo in vista del delicato e fondamentale match del San Paolo, pertanto si attende una prova d’orgolio dei rossoneri che, in attacco, potrebbero presentare un tridente formato da El Shaarawy Bojan e Pazzini.

Speak Your Mind

*