La Roma torna al successo e resta a -7 dalla Juventus. Napoli ok, tris Inter al Palermo

Verde protagonista nella RomaDopo 5 pari consecutivi la Roma di Garcia torna a vincere e lo fa con un 2 a 1 in casa del Cagliari nella 22^ giornata della Serie A e risponde alla Juventus, che nel posticipo serale di sabato aveva liquidato il Milan con il 3 a 1 finale.
Un risultato, quello del Sant’Elia, ottenuto con la “linea Verde“, decisivo infatti il giovane ’96 della Primavera giallorossa, autore dell’assist col cucchiaio per l’1 a 0 di Ljajic e il traversone dal quale nasce il raddoppio di un altro talento come Paredes, schierato dall’inizio dal mister francese.
Il belga M’Poku, appena arrivato al Cagliari dallo Standard Liegi, realizza un bel gol di testa, il primo con gli isolani, ma troppo tardi per far credere alla rimonta. Arriva, infatti, al 95′ la rete dei sardi che fissa il risultato sull’1 a 2 a favore dei lupacchiotti.
Il Napoli di Benitez non molla la presa e grazie al 3 a 1 contro l’Udinese si mantiene a 4 punti di distanza dai giallorossi. Subito azzurri avanti nel punteggio grazie alla sfuriata firmata Mertens, bravo a penetrare in area e a battere in diagonale Karnezis.
I friulani rispondono con Thereau che anticipa un incerto Rafael in uscita e mette dentro la palla. 1 a 1 e tutto da rifare per i partenopei che, però, sono in palla e lo dimostrano ancora una volta (seconda rete consecutiva) con Manolo Gabbiadini. Suo il punto del nuovo sorpasso.
L’Udinese lotta ma cede definitivamente quando Thereau, dopo aver risposto a Mertens nella prima parte di match, maldestramente fa autogol per il 3 a 1 finale della squadra di Rafa Benitez, terza a 42 punti, a -4 dalla Roma di Garcia.
La Fiorentina batte a fatica l’Atalanta, per 3 a 2 e all’89’ con Pasqual (prima dell’acuto di Pasqual c’erano stati lo 0 1 a di Zappacosta, il pari gigliato di Basanta, il vantaggio viola con Diamanti e pari atalantino firmato da Boakie), e sale a 35 punti, al quarto posto, agganciando la Sampdoria, stoppata sull’1 a 1 dal Sassuolo (in rete con Acerbi, pari doriano firmato da Eder che poi si divora la chance della vittoria).
Vince e convince l’Inter di Mancini, contro il Palermo di Iachini. 3 a 0 il finale con lo scatenato Icardi, autore di una doppietta, e Guarin invece a segno per l’1 a 0 che aveva inaugurato la festa nerazzurra. In coda prezioso successo dell’Empoli, per 2 a 0 contro il Cesena (a segno Maccarone e Signorelli): i toscani salgono a 23 e agganciano l’Atalanta al quintultimo posto.
Stasera la 22^ di Serie A si chiude definitivamente: all’Olimpico la Lazio, con 34 punti, ospita il Genoa, che di punti ne ha 29.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*