La Roma si fa Schick. Accordo trovato con la Sampdoria per 38 milioni

Patrik Schick è della Roma, arriva dalla SampAccordo trovato, Patrik Schick è ormai un calciatore giallorosso. Roma e Sampdoria hanno definito, questa mattina, nella capitale (con lo scambio dei documenti), l’operazione di mercato che regala a Di Francesco un giocatore di grande talento e dall’uso polivante sul fronte dell’attacco, mentre alla società blucerchiata andranno 38 milioni, dei quali 5 subito (per il prestito oneroso) e 33 invece da versare nei prossimi quattro anni.
Una delle telenovele più lunghe di sempre si è chiusa dunque con la “vittoria” della Roma di Di Francesco che l’ha spuntata su Juve, Napoli e Inter per l’attaccante ex Sparta Praga. Il centravanti ceco, esploso nella passata stagione con i doriani e che sembrava dover approdare alla Juventus per 25 milioni, operazione interrotta bruscamente per dei problemi  avuti dal calciatore in sede di visite mediche (si è parlato di aritmia cardiaca, un malessere passeggero poi sparito in seguito ad un periodo di cure), è ora pronto alla nuova avventura con la maglia capitolina.
Proprio il presidente della Samp, Ferrero, questa mattina ha ufficializzato la conclusione della trattativa, «per noi è uno choc averlo dato via, ma sono felice che Schick vada alla Roma. Ora è romano e romanista. C’erano tante squadre su di lui, comprese Inter, Napoli e Paris Saint Germain. E’ una delle operazioni più importanti che ho fatto e la Roma ha fatto un grande affare».
E’ probabile che già questa sera Schick arrivi nella capitale per firmare il contratto (guadagnerà 2,3 milioni a stagione, ndr) con la Roma e presentarsi ai media e ai suoi nuovi tifosi. Domani invece sono previste le visite mediche, e così il talentuoso attaccante ceco potrà ufficialmente iniziare la sua nuova avventura. Sempre che non ci sia qualche altro colpo di scena.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*