La Roma passa a Firenze e vola in vetta. Napoli secondo insieme a Lazio, Fiorentina e Inter

Salah in gol contro la FiorentinaLa Serie A ha una nuova capolista, la Roma di Rudi Garcia, vittoriosa per 2 a 1 al Franchi contro la Fiorentina e prima ora in graduatoria a quota 20 punti, due in più della Viola, seconda insieme ad altre tre agguerritissime squadre, l’Inter di Mancini, stoppata sull’1 a 1 a Palermo, la Lazio di Pioli, reduce dal 3 a 0 al Toro, e il Napoli di Sarri, che nel posticipo espugna il Bentegodi e manda ko il Chievo per 1 a 0.
Salah-Gervinho e la Roma vola. Espugnato il Franchi, conquistata la vetta da parte di giallorossi, autori di una grande gara sul campo della Fiorentina di Paulo Sousa. Il fischiatissimo (per le vicende che tutti conosciamo) fuoriclasse egiziano risponde con un fantastico gol (un sinistro a giro chirurgico) dell’1 a 0 giallorosso, poi la cavalcata di Gervinho, lanciato in contropiede da Florenzi, si trasforma nel destro implacabile del 2 a 0.
A tempo scaduto, dopo il rosso per doppio giallo a Salah che con la mimica manda a quel paese il fischietto di Schio, Orsato, arriva (troppo tardi, in pieno recupero) il gol della Fiorentina, realizzato da Babacar, che lenisce solo parzialmente l’amarezza per la sconfitta, che spiana la strada al primo posto alla corazzata capitolina.
La Fiorentina resta seconda, a braccetto con ben tre squadre. Come detto a 18 punti c’è anche l’Inter, che grazie a Perisic impatta il vantaggio rosanero firmato da Gilardino (bestia nera dell’Inter con ben 8 reti in 24 gare, ndr) ma poi non riesce a far sua la posta piena, soprattutto a causa dei miracoli, nel finale di gara, di Sorrentino.
Insieme a loro, la Lazio, che strapazza 3 a 0 uno spento Toro e il Napoli che trova al Bentegodi, contro il Chievo, la quarta vittoria consecutiva. Dopo l’1 a 0 di Lulic arriva la doppietta del brasiliano Felipe Anderson, scatenato, per il quinto sigillo casalingo stagionale in Serie A dei ragazzi di Pioli. Una rete del solito Higuain (che si sblocca finalmente anche in trasferta, ndr) consente, invece, agli azzurri di centrare la quarta vittoria consecutiva e di agganciare le altre squadre al secondo posto.
Per quanto riguarda gli altri risultati, tornano al successo Milan e Juventus. Il Diavolo doma, a fatica, il Sassuolo, con la coppia Bacca-Luiz Adriano (Berardi per il momentaneo pareggio degli emiliani anche in 10 per l’espulsione di Consigli in occasione del rigore concesso ai rossoneri), mentre un 2 a 0 inglesissimo consente ai bianconeri di mandare al tappeto l’Atalanta. Dybala e Mandzukic i protagonisti in gol nel match di Serie A dello Stadium. La Juventus sale a 12, un punto in più per il Milan.
In coda, infine, il Bologna fa suo il derby emiliano e conquista la seconda vittoria stagionale, prima in trasferta, lasciando l’ultimo posto proprio al Carpi e al Verona di Mandorlini.

Risultati e Marcatori della nona giornata di andata della Serie A:

Carpi-Bologna 1- 2 (Letizia, Gastaldello, Masina)
Chievo-Napoli 0-1 (Higuain)
Empoli-Genoa 2-0 (Krunic, Zielinski)
Fiorentina-Roma 1-2 (Salah, Gervinho, Babacar)
Juventus-Atalanta 2-0 (Dybala, Mandzukic)
Lazio-Torino 3-0 (Lulic, 2 Felipe Anderson)
Milan-Sassuolo 2-1 (Bacca rig., Berardi, Luiz Adriano)
Palermo-Inter 1-1 (Gilardino, Perisic)
Sampdoria-Verona 4-1 (Muriel, Zukanovic, Soriano, Eder, Ionita)
Udinese-Frosinone 1-0 (Lodi)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*