La Juventus passa a Malmoe con Tevez-Llorente. Ottavi ad un punto

Llorente torna al gol contro il MalmoeLa Juventus di Max Allegri torna a sorridere e, dopo due sconfitte consecutive rimediate nelle trasferte di Champions League, ritrova i tre punti sul campo degli svedesi del Malmoe, piegati per 2 a 0 grazie alle reti di llorente e Tevez. Un successo che avvicina sempre di più i bianconeri alla qualificazione: basterà, infatti, un pari nell’ultima giornata, a Torino, contro l’Atletico Madrid di Simeone, vittorioso per 4 a 0 ai danni dell’Olympiakos e già qualificato, ma in caso di vittoria contro i colchoneros, con due reti di scarto, sarà anche primo posto.
Era più di un anno (652 giorni per la precisione; l’ultima vittoria lontana dallo Stadium, in Champions, risaliva a Celtic Park nel 2013) che la compagine bianconera non brindava alla vittoria in Champions, in trasferta. Il cin cin è arrivato, grazie al 2 a 0 in terra svedese. Dopo le parate di Olsen su Vidal e Marchisio, la Juventus piazza le zampate decisive grazie alla coppia d’attacco composta dal basco llorente e dall’argentino Tevez.
L’1 a 0 arriva ad inizio ripresa: il centravanti basco scappa in contropiede, per 50 metri, sul suggerimento profondo di Marchisio, aggira il portiere e realizza il vantaggio. Llorente ancora fallisce il raddoppio di testa, Morata (subentrato) colpisce la traversa da 0 metri, mentre l’Apache non sbaglia e, con un tocco sporco, sull’uscita di Olsen, mette in ghiaccio il risultato siglando il 2 a 0 finale.
L’Olympiacos perde 4-0 a Madrid e compromette il suo cammino, mentre la Juventus è ad un punto dagli ottavi. Anche se, come detto, in caso di successo con due reti di scarto, contro gli spagnoli del “CholoSimeone, saranno i bianconeri a volare alla fase ad eliminazione diretta da prima del Girone.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*