La Juventus passa a Firenze e ipoteca il quinto scudetto consecutivo. Oggi Roma-Napoli

Buffon e Morata, vittoria JuventusLe mani sul quinto scudetto di fila. Sono quelle della Juventus che, nella 35^ giornata di Serie A, espugna il Franchi, batte tra le polemiche la Fiorentina per 2 a 1 e vola a +12 sul Napoli, impegnato questo pomeriggio all’Olimpico contro la Roma. In caso di mancata vittoria degli azzurri di Sarri nella tana dei lupi giallorossi, la compagine di Max Allegri brinderà all’ennesimo trionfo in Serie A.
Anche questa volta non sono mancate le polemiche in FiorentinaJuve, sfida che da sempre promette “scintille”.  Penalizzata la Fiorentina nel primo tempo, soprattutto per il gol non concesso a Bernardeschi per offside (difficile da valutare ma il fuorigioco non c’era, ndr) e per la trattenuta evidente di Rugani su Alonso non sanzionata da Tagliavento con la massima punizione, mentre la Juventus va in rete cinicamente con  Mandzukic (su assist di Pogba) e chiude in vantaggio la prima parte di match.
Nella ripresa, poi, assoluto protagonista, ancora una volta, diventa Gigi Buffon, più volte decisivo su Zarate e compagni, e poi strepitoso nella parata che cancella il rigore di Kalinic (fallo inesistente di Cuadrado, ndr), ma anche nella successiva respinta sul tentativo di tap-in. Il portierone della Juventus e della Nazionale nega dunque il 2 a 2 ai toscani (sfortunati in extremis con una traversa, ndr) dopo che c’era stato dapprima l’1 a 1 viola con Kalinic e, a distanza di pochi secondi, il gol di Morata, rivelatosi decisivo ai fini della vittoria finale.
La Juventus vince ancora (27° successo in stagione) e vede il traguardo, ormai ad un passo. Napoli chiamato a far bottino pieno a Roma (anche per non vedere i giallorossi avvicinarsi minacciosamente, ndr) o per la Signora sarà il brindisi numero 5 di fila.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

5total visits,1visits today

Speak Your Mind

*