La Juve non sbaglia, matato il Crotone. Il Milan passa a Bologna in nove uomini

Pasalic gol, festa Milan a BolognaCome da previsioni della vigilia la Juventus supera 2 a 0 il Crotone, nel primo dei due recuperi di Serie A, e allunga nuovamente sulla Roma seconda in classifica. Apre Mandzukic, chiude Higuain e i bianconeri continuano a vincere. Nel secondo recupero, invece, è il Milan di Montella a festeggiare, in 9 uomini (espulsi Paletta e Kucka), a spese del Bologna, grazie al sigillo di Pasalic, assistito alla grande dallo spagnolo Deulofeu.
Dopo 70 minuti di predominio territoriali e di (alcune) chance fallite (soprattutto quella a fine primo tempo con Pjaca e poi Dybala, ndr) la Juventus trova la via del gol, sblocca il risultato con Mandzukic (che insacca la sfera ribattuta da Cordaz sul colpo di testa di Asamoah) e poi archivia la pratica Crotone grazie al sigillo numero 16 di Higuain, servito da Rincon. 2 a 0 in scioltezza e altri tre punti (19^ vittoria stagionale in Serie A) per la squadra di Allegri che vola a 57, tornando a +7 sulla Roma di Spalletti e a +9 sul Napoli di Sarri.
Impresa del Milan, invece, al Dall’Ara. I ragazzi di Montella cancellano la striscia negativa di risultati (4 ko di fila) superando il Bologna, nel finale di gara, ridotti addirittura in 9 uomini, per le espulsioni di Paletta e Kucka, entrambi allontanati dall’arbitro romano Doveri per doppia ammonizione.
Donnarumma salva nella ripresa, con una parata pazzesca su Krejci, poi il Milan, dopo aver sofferto i due uomini di svantaggio, colpisce mortalmente, all’89’. Grande protagonista lo spagnolo ex Everton, Deulofeu, che s’infila sulla destra all’89’, buca l’opposizione di Krafth con un tunnel e poi serve a Pasalic il pallone che il croato appoggia per lo 0-1 che vale la posta in palio. Il Milan torna a vincere, si porta a 40 punti in classifica, a -2 dalla coppia composta da Inter e Atalanta e a -3 dalla Lazio, quarta forza della Serie A.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*