La Dea torna a vincere. Al 94′ D’Alessandro beffa l’Empoli

Kessie-D'Alessandro, Atalanta in festaDopo tre turni di astinenza, l’Atalanta torna a vincere e lo fa al 94′, in rimonta, contro l’Empoli, domato al 94′ dall’acuto di D’Alessandro che regala un ottimo Natale alla Dea. 32 punti e sesto in classifica, a fine 2016, per i bergamaschi di Gasperini, mentre i ragazzi di Martusciello, beffati all’ultimo secondo, restano fermi al quart’ultimo posto in classifica, in Serie A, con 14 punti.
Natale da sesta della classe per l’Atalanta che, dopo aver stoppato il Milan a San Siro nella scorsa giornata di campionato, rischia grosso contro l’Empoli ma riesce, sulla sirena, a ribaltare la sfida grazie a Kessie e D’Alessandro, che entrano dalla panchina e inchiodano i toscani negli ultimi concitati istanti di match.
Accade tutto nella ripresa. Al 51′ Dimarco, sugli sviluppi di un calcio piazzato, pesca il sinistro del georgiano Mchedlidze che gela il popolo nerazzurro, siglando l’improvviso 1 a 0 per l’Empoli.
La reazione nerazzurra non tarda ad arrivare e regala i suoi frutti più dolci al minuto 74. Iniziativa di Gomez che poi serve Kessie, bravo a freddare Skorupski sul primo palo.
L’1-1 scatena ancor di più la fame di punti dell’Atalanta, sfortunata all’81’, poichè è la traversa a negare la doppietta allo scatenato Kessie. La vittoria, però, assente da tre turni, arriva, al minuto 94: protagonista sempre l’ivoriano che dopo aver sfondato sulla destra crossa per Gagliardini che cerca di colpire ma viene respinto da Skorupski; sulla sfera si avventa però D’Alessandro che la ribadisce in rete. Natale felice per la Dea, un pò meno per i toscani, beffati all’ultimo secondo.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

1total visits,1visits today

Speak Your Mind

*